Home » Concorsi Pubblici » Concorso per 84 ufficiali in servizio permanente dal Ministero della Difesa

Concorso per 84 ufficiali in servizio permanente dal Ministero della Difesa

Sull’attenti! Il Ministero della Difesa ha indetto un concorso per il reclutamento di 84 ufficiali in servizio permanente nel ruolo speciale dell’Esercito. E voi, siete pronti? “Signorsìsignore”

Il fascino discreto dell’ufficiale è diventato ormai parte della nostra cultura, favorito da film come Ufficiale e Gentiluomo che hanno contribuito a rendere questa figura parte dell’immaginario da sogno di signore e signorine di qualunque età.

Ovviamente fare defilé con indosso una divisa non è assolutamente parte di un mondo dove l’ufficiale dell’Esercito Italiano è costantemente impegnato per la sicurezza internazionale, promotore di una maggiore stabilità sociale e soprattutto per il mantenimento della sovranità dello stato.

 

I posti a concorso sono così ripartiti:

  • concorso per il reclutamento di 60 ufficiali in servizio permanente nel ruolo speciale delle Armi di fanteria, cavalleria, artiglieria, genio, trasmissioni dell’Esercito;
  • concorso per il reclutamento di 12 ufficiali in servizio permanente nel ruolo speciale dell’Arma dei trasporti e dei materiali dell’Esercito;
  • concorso per il reclutamento di 12 ufficiali in servizio permanente nel ruolo speciale del Corpo di commissariato dell’Esercito.

Il concorso si rivolge a:

  • ufficiali inferiori di complemento dell’Esercito in congedo dopo aver completato senza demerito la ferma biennale;
  • ufficiali in ferma prefissata che hanno completato almeno un anno di servizio in tale posizione, compreso il periodo di formazione;
  • ufficiali inferiori di complemento facenti parte delle forze di completamento, per essere stati richiamati per esigenze correlate con le missioni internazionali ovvero impegnati in attività addestrative, operative e logistiche sia sul territorio nazionale sia all’estero;
  • sottufficiali appartenenti al ruolo dei marescialli dell’Esercito aventi una delle specializzazioni o appartenenti ad una delle categorie che consentono la partecipazione ai rispettivi concorsi riportate nel bando di partecipazione al concorso;
  • sottufficiali appartenenti al ruolo dei sergenti dell’Esercito che hanno almeno tre anni di permanenza in detto ruolo;
  • frequentatori dei corsi normali dell’Accademia militare dell’Esercito che non hanno completato il secondo anno del previsto ciclo formativo, purché idonei in attitudine militare;
  • idonei non vincitori di precedenti concorsi per la nomina a tenente in servizio permanente dei ruoli normali corrispondenti a quelli speciali per cui sono indetti i concorsi che non hanno riportato un giudizio di inidoneità all’avanzamento al grado superiore nell’ultimo anno.

La domanda di partecipazione al concorso deve essere redatta in carta semplice e consegnata entro il termine perentorio del 29 Settembre 2011.

Per maggiori informazioni sul concorso, consultare il bando sul sito del Ministero della Difesa.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*