Home » Offerte di Lavoro » Mercatone Uno: le posizioni per cui si può inviare il Curriculum

Mercatone Uno: le posizioni per cui si può inviare il Curriculum

Arredare la casa con stile, ma senza spendere una fortuna. Se uno comincia a pensare agli elettrodomestici, a sistemare il giardino e renderlo vivibile con sedie, tavolini e gazebi, a tutte quelle cose che non sono indispensabili in una casa ma che la rendono effettivamente “casa”… beh, l’idea di non spenderci troppo sembra una mera utopia.

Invece Mercatone Uno opera da anni nel settore proprio per realizzare questo sogno. E lavorare in una simile azienda vuol dire continuare a rendere possibile ogni giorno il sogno di casa degli italiani.

Mercatone Uno apre il suo primo stabile nel 1978 e da allora non si è più fermata: oggi annovera oltre 90 negozi in tutta Italia in cui lavorano ben 4500 dipendenti. Entrare nelle case degli italiani è l’obbiettivo del gruppo e sposarlo ha dei grossi vantaggi: Mercatone Uno si basa infatti sull’incontro tra le esigenze aziendali e le aspettative del singolo dipendente, convinta che ognuno, quando opportunamente stimolato, può dare del suo meglio. Offre infatti possibilità di crescita, seguendo passo passo i suoi dipendenti.

 

Le posizioni aperte per lavorare per Mercatone Uno sono le seguenti, suddivise per lavoro nei punti vendita e lavoro nel centro direzionale.

Punti vendita:

  • Addetto al magazzino
  • Addetto all’ufficio consegne
  • Addetto all’ufficio ricevimento merci
  • Addetto alle vendite
  • Cassiere
  • Direttore/responsabile di negozio
  • Venditore mobile

Aree Centro direzionale:

  • Acquisti e Amministrazione
  • Commerciale/Logistica e Controllo di Gestione
  • Estero, Finanza e Legale
  • Area Marketing
  • Risorse Umane
  • Servizi Generali, Immobiliari e Tributari
  • Sicurezza e tutela del patrimonio
  • Sistemi Informativi
  • Vendite

 

Candidarsi è molto semplice: basta collegarsi al portale web di Mercatone Uno, leggere i dettagli delle posizioni aperte e inviare il proprio Curriculum Vitae indicando la mansione a cui si è maggiormente interessati.

Sara

Una laurea triennale in Psicologia non è un traguardo, ma un punto di partenza. Come d'altronde un CPE o atterrare a Fiumicino dopo un bel viaggio. Dove voglio arrivare, ancora non lo so di preciso. Ma tra carta stampata e pagine web sto pian piano scrivendo il mio futuro.