Home » Concorsi Pubblici » Ministero della Giustizia: Concorso per 370 Magistrati ordinari

Ministero della Giustizia: Concorso per 370 Magistrati ordinari

Ultimamente di toghe si fa un gran parlare, ma al centro di mille polemiche non sono i giudici ma i magistrati: infatti, in virtù del ruolo che ricoprono e  dell’importanza delle loro decisioni non possono piacere a tutti.

Bene, da laureato in Giurisprudenza avrai già fatto le tue valutazioni e sarai sicuramente pronto per il Concorso bandito dal Ministero della Giustizia per la copertura di 370 posti da magistrato ordinario.

La Magistratura italiana costituisce un ordine autonomo e indipendente da ogni altro potere ed è un Organo costituzionale, secondo quanto sancito dall’articolo 104 della Costituzione. I magistrati ordinari sono titolari della funzione giurisdizionale che amministrano in nome del popolo.

L’organo di autogoverno della magistratura è il Consiglio Superiore della Magistratura, Organo di rilievo costituzionale, presieduto dal Presidente della Repubblica a cui spettano le assunzioni, le assegnazioni ed i trasferimenti, le promozioni ed i provvedimenti disciplinari nei riguardi dei magistrati.

 

AGGIORNAMENTO 13 Aprile 2012: Uscite le date delle prove preselettive e delle prove scritte per il concorso per 370 Magistrati. Si terranno presso la Nuova Fiera di Roma, sulla Portuense, a partire dal 21 Maggio 2012 secondo le direttive che trovate sul seguente comunicato

 

Per essere ammessi al concorso é necessario che i candidati:

  • siano cittadini italiani;
  • abbiano l’esercizio dei diritti civili;
  • siano di condotta incensurabile;
  • siano fisicamente idonei all’impiego a cui aspirano;
  • non siano stati dichiarati per tre volte non idonei al concorso per esami alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda;
  • siano in possesso degli altri requisiti richiesti dalle leggi vigenti.

Per partecipare alla selezione, è necessario inviare la domanda, corredata della documentazione richiesta, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale nel cui circondario è residente entro e non oltre il 28 Novembre 2011. Il bando è consultabile dal sito web del Ministero della Giustizia.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*