Home » Corsi di Formazione » Cultura di genere e pari opportunità: Percorso formativo a Trieste

Cultura di genere e pari opportunità: Percorso formativo a Trieste

Sono passati tanti anni da quando le femministe sono scese in strada a combattere per i loro diritti, eppure a volte sembra essere ancora anni luce da quella che è la reale parità tra i sessi. Quello delle pari opportunità è un tema controverso e multisfaccettato; per questo l’Università di Trieste ha attivato un percorso formativo per la promozione della cultura di genere e delle pari opportunità.

L’Università degli Studi di Trieste nasce ufficialmente nel 1924, dopo un percorso piuttosto travagliato: infatti l’aspirazione a fare di Trieste sede universitaria, negli anni antecedenti alla prima guerra mondiale, fu al centro di acute tensioni fra la componente italiana della città e le autorità austriache, che rifiutarono ripetutamente di darvi seguito. Dopo l’annessione di Trieste all’Italia, la Scuola Superiore venne parificata, nel 1919, agli altri istituti superiori di commercio esistenti per divenire quindi Università, con regio decreto dell’8 agosto 1924.

 

Il percorso formativo è destinato a donne e a uomini in possesso, al momento della presentazione della domanda di ammissione, di diploma di scuola media superiore, valido ai fini dell’iscrizione ai corsi di laurea universitari. La partecipazione è a titolo gratuito. I posti disponibili sono 80, mentre il numero minimo di domande di partecipazione previsto per l’attivazione del Corso è fissato a 30.

Il Corso inizierà nel mese di gennaio 2012 e avrà una durata di 60 ore formative in aula. Gli incontri si terranno il venerdi pomeriggio e il sabato mattina.

E’ prevista una prova di valutazione finale a cui potrà accedere chi avrà partecipato ad almeno l’8o% delle ore di attività formativa. Il superamento della prova di valutazione finale darà diritto al rilascio di un attèstato conclusivo. Un attestato di frequenza sarà in ogni caso rilasciato ad ogni iscritto al Corso che avrà partecipato ad almeno l’80% delle ore di attività formativa.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*