Home » Concorsi Pubblici » Provincia di Lecce: Concorso per 8 Figure a Tempo Indeterminato

Provincia di Lecce: Concorso per 8 Figure a Tempo Indeterminato

Il tanto ambito posto fisso: il sogno di molti, un’assicurazione per la vita o quasi, soprattutto se il lavoro a tempo indeterminato è offerto da un’ente pubblico! La notizia di oggi fa ben sperare chi desidera lavorare nella Pubblica Amministrazione, ed è rivolta in particolar modo agli abitanti della provincia più orientale d’Italia: Lecce.

Da pochi giorni, infatti, la provincia ha bandito 3 concorsi pubblici, per titoli ed esami, per l’assunzione a tempo indeterminato e parziale di 8 diverse figure lavorative: 1 Operatore Tecnico, 1 Istruttore Amministrativo, e 6 Specialisti Attività Professionali area tecnica.

La provincia leccese, che geograficamente rappresenta il tacco dello stivale italiano, è situata interamente nella bellissima area del Salento e conta 430000 abitanti. L’ente provinciale, organismo intermedio tra Comune e Regione, nasce nel 1951 con l’insediamento del primo Consiglio elettivo. Il suo compito è quello di promuovere lo sviluppo del territorio nel campo economico, sociale e culturale: per questo la provincia si riserva competenze nei tre macro-settori principali dell’economia (agricoltura, industria e servizi) e nei campi della formazione professionale, scolastica, edilizia e stradale. Gestisce anche i beni culturali ed è responsabile dell’ambiente.

 

L’ente provinciale sta cercando, come dicevamo, 8 figure da inserire nella propria amministrazione con contratto a tempo indeterminato e orario parziale:

1 Operatore Tecnico da destinare al servizio Viabilità e 1 Istruttore Amministrativo
I candidati, maggiorenni, possiedono la cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell’Unione Europea, l’idoneità psico-fisica necessaria per l’incarico, non sono esclusi dall’elettorato politico attivo, non sono stati destituiti o licenziati da parte di una pubblica amministrazione e non hanno riportato condanne penali tali da impedire l’impiego presso una pubblica amministrazione. Il titolo di studio minimo richiesto è il Diploma di Scuola Secondaria Superiore o un titolo equipollente. Gli aspiranti operatori tecnici devono anche essere in possesso della patente di guida B.

6 Specialisti Attività Professionali Area Tecnica
In questo caso i candidati, oltre a possedere le suddette caratteristiche, hanno conseguito un Diploma di Laurea di vecchio ordinamento, di Laurea Specialistica o di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile o in Architettura e la rispettiva abilitazione all’esercizio professionale.

 

Le domande di partecipazione devono essere redatte in carta semplice e spedite attraverso uno dei seguenti mezzi:

  • tramite posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo@cert.provincia.le.it in formato PDF o sottoforma di scansione di documenti cartacei. Il candidato dovrà stampare poi la notifica di consegna della domanda, sottoscriverla, e presentarla il giorno della prima prova;
  • tramite raccomandata A/R al seguente indirizzo: Provincia di Lecce- Servizio Personale, Organizzazione e Controlli Interni- via Umberto I, 13- 73100 LECCE.

 

In tutti e tre i casi la Commissione si riserva il diritto di effettuare una preselezione nel caso i candidati superino il numero di 200. Ci sarà poi una prova scritta (due per il Bando destinato agli Specialisti Attività Professionali) e un colloquio orale che accerteranno capacità e competenze nell’ambito lavorativo per cui si è fatta domanda. I 3 bandi scadono il giorno 21 Giugno 2012.

Per scaricare i bandi vai sul sito istituzionale della Provincia di Lecce alla sezione Concorsi. Qui potrai visualizzare il modello secondo cui redigere la domanda di ammissione e conoscere nel dettaglio in cosa consisteranno le prove d’esame.

Redazione CircuitoLavoro

Uno, Nessuno e Centomila! La Redazione si compone e si scompone periodicamente. A volte parliamo al plurale, a volte parlo al singolare. C'è sempre un valido motivo. Le buone idee sono come i sentimenti: se non puoi condividerle perdono il loro valore.

Commenti