Home » Concorsi Pubblici » Puglia Sviluppo: Selezioni a Bari per Laureati in Economia

Puglia Sviluppo: Selezioni a Bari per Laureati in Economia

I compiti delle Regioni sono molto diversi: oltre a gestire i vari uffici e fare da tramite tra lo Stato e le Province, le Regioni devono stilare bilanci e approfondire alcuni aspetti come lo sviluppo economico e culturale di un territorio. Per farla breve, le Regioni non devono solo tenere i conti in regola in modo che lo Stato non abbia debiti.

Deve occuparsi dei cittadini in mille modi: salute, tasse, istruzione, tradizioni, insomma tutto quello che lo Stato vede solo per sommi capi per le Regioni diventa una ragione di vita. Una delle ragioni di vita della Regione Puglia, ad esempio, è di dare spazio ai giovani.

In questo senso, la Regione Puglia si è fatta protagonista di diverse iniziative. Una riguardante il lavoro che ha riscosso molto successo è “Bollenti Spiriti”, progetto di Puglia sviluppo. Il progetto della Regione Puglia accordava due obiettivi: il primo era di permettere ai giovani di aprire una propria attività imprenditoriale con i fondi della Regione Puglia, il secondo era di riqualificare alcune aree che erano rimaste abbandonate. L’iniziativa di “Bollenti Spiriti” non soltanto ha portato a riscoprire tradizioni e sapori di questo territorio, ma ha dato anche un ritorno sia a livello economico che in posti di lavoro.

 

Oggi la Regione Puglia ci riprova, cercando tramite concorso pubblico neolaureati in Economia e Giurisprudenza da inserire nel proprio organico a tempo determinato a Modugno (Bari). Per chi non fosse della zona, il distretto Bari-Modugno offre lavoro a migliaia di persone grazie al polo industriale. La Regione Puglia vuole inserire giovani neolaureati che si occupino di gestire i fondi che la Regione Puglia offre ai giovani che vogliono aprire un’attività.

La selezione del personale avviene in due tempi: prima i neolaureati saranno valutati in base ai titoli presentati nella domanda di partecipazione al concorso pubblico, poi la Regione Puglia chiamerà i candidati per un colloquio. I titoli e il colloquio daranno dei punti: i primi cinque in graduatoria otterranno il lavoro.

Se sei interessato, ecco in breve cosa ti chiede la Regione Puglia.

Laurea in Economia o Giurisprudenza.

– Esperienza precedente di almeno 2 anni (anche se non continuativi, cioè con contratti diversi) nella Pubblica Amministrazione, o in Agenzie con partecipazione pubblica o in una banca (codice TD1). Se hai la laurea in Economia, ma non hai esperienze nella PA, puoi fare domanda con il codice TD2: per farlo, devi avere 4 anni di esperienza nella revisione contabile e nei bilanci negli ultimi sei anni.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*