Home » Concorsi Pubblici » Ospedali Riuniti Palermo: 17 assunzioni nel settore amministrativo

Ospedali Riuniti Palermo: 17 assunzioni nel settore amministrativo

Chi cerca lavoro sa che i contratti a tempo indeterminato sono molto rari. Spesso le aziende, sia pubbliche che private, preferiscono assumere per un periodo di prova, per tirocini o stage con rimborso spese. Pertanto, se siete interessati all’impiego in pianta stabile, è bene approfittare dei rari concorsi che lo garantiscono!  Il bando pubblicato dagli Ospedali Riuniti di Palermo prevede l’assunzione di 17 unità amministrative a tempo indeterminato, con scadenza il 15 Ottobre 2012.

Gli Ospedali Riuniti Villa Sofia – Cervello sono un’azienda ospedaliera di Palermo. Dal 1 settembre 2009 comprende i presidi ospedalieri di Cervello, Villa Sofia e CTO, per un servizio complessivo di 650 posti letto. L’ospedale “Vincenzo Cervello” vanta una lunga storia: nato nel 1909 per la cura delle malattie respiratorie, ha ricevuto numerosi finanziamenti dall’aristocrazia siciliana durante la prima metà del secolo. L’ospedale “Villa Sofia” è nato nel 1953, grazie alla Croce Rossa Italiana, che riutilizzò una villa di epoca liberty per i servizi di degenza. In seguito alla donazione di Luigi Biondo del 1963, la villa si ampliò con un ospedale geriatrico per entrambi i sessi, compresi i disabili e gli incurabili che all’epoca non venivano accettati dagli altri ospedali.

 

Il bando pubblicato dagli Ospedali Riuniti prevede una selezione interna per l’assunzione di 17 unità lavorative a tempo indeterminato nel settore amministrativo, così ripartite:

  • n.10 posti di coadiutore amministrativo, categoria B;
  • n.3 posti di commesso, categoria A;
  • n.4 posti di operatore tecnico informatico, categoria B.

La selezione è riservata ai lavoratori socialmente utili già assunti dagli Ospedali Riuniti con contratto quinquennale a tempo determinato. Per partecipare è necessario inoltrare una domanda contenente i seguenti attestati o dichiarazioni:

  • dati anagrafici;
  • possesso della cittadinanza italiana o di un paese membro dell’Unione Europea;
  • titoli di studio posseduti;
  • servizi prestati presso le pubbliche amministrazioni;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • mancanza di condanne penali o di procedimenti penali in corso;
  • gli eventuali titoli che danno diritto a preferenza in graduatoria, ovvero l’anzianità di servizio e il carico familiare.

 

Per la compilazione della graduatoria finale verrà effettuata una prova pratica di idoneità, in modo da verificare il possesso nei candidati della professionalità richiesta dai rispettivi impieghi. La prova riguarderà l’esecuzione tecnica di procedure specifiche, relative al profilo per cui si concorre, oppure la descrizione di attività professionale attraverso un esame orale e un test attitudinale.

Nel menù di sinistra, sotto la voce “pubblicazioni”, è presente la sezione “bandi di gara – in corso”, dove troverete tutti i bandi pubblicati dall’azienda ospedaliera. Il file con il bando completo contiene anche il fac-simile della domanda di partecipazione e l’indirizzo per la spedizione.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*