Home » Economia e Lavoro » Quanto si guadagna » Come diventare Hostess di Volo e quanto si guadagna

Come diventare Hostess di Volo e quanto si guadagna

Se siete giovani e volate spesso, durante i vostri viaggi vi sarete sicuramente imbattuti nel cosiddetto cabin crew, il personale di cabina che lavora sugli aerei. Come non notare dei volti giovani, carini e sorridenti, che fanno di tutto per mettervi a vostro agio? Quelli di voi che conoscono una o più lingue straniere hanno pensato in fondo sarebbe bello poter far parte dello staff.

Come diventare Hostess di VoloII lavoro non sembra dei più faticosi e magari ogni tanto ci scappa pure che si passa la notte in una città straniera, la mattina si fa colazione secondo la tradizione del luogo, e poi si riparte per tornare a casa. Certo gli inconvenienti del mestiere ci sono: gli orari a volte sono estenuanti, e non manca lo stress causato da più voli consecutivi, durante i quali bisogna apparire sempre impeccabili.

 

Come diventare Hostess di Volo

In ogni caso, se avete voglia di saperne di più sulla professione di hostess e stewart, oggi cerchiamo di darvi tutte le informazioni utili, dall’iter formativo da seguire per diventare assistenti di volo, ai compiti che avrete, fino alle possibili retribuzioni. E se state già volando in alto con la fantasia, ci pensiamo noi a riportarvi coi piedi per terra!

 

Già, perché prima di pensare alle possibili tratte che percorrete, sarebbe meglio capire bene cosa farete.

 

Come si diventa Hostess di Volo?

I compiti dei flight attendant sono i seguenti: hostess e stewart devono innanzitutto accogliere i passeggeri e farli accomodare, dopodiché devono mostrare loro le norme di sicurezza da seguire durante decollo e atterraggio e quelle in caso di emergenza, e prima delle due fasi principali del volo devono accertarsi che i passeggeri si attengano a queste regole. Durante il volo, invece, distribuiranno giornali e riviste e serviranno cibi e bevande: questi sono offerti da alcune compagnie, come quelle di bandiera, mentre nel caso di altre, come ad esempio quelle low-cost, sono a pagamento. Sempre le compagnie low-cost, a bordo dell’aereo, sponsorizzano e vendono alcuni prodotti che risultano più convenienti rispetto a quelli nei negozi perché “duty free”: si tratta solitamente di profumi e prodotti per il corpo, e sempre agli assistenti spetta il compito di relazionarsi con i passeggeri per presentare e vendere questi prodotti.

In sintesi, le hostess e gli stewart devono provvedere al comfort della clientela e fare in modo che questa si trovi a suo agio durante il volo: se ci pensate, gli assistenti di volo sono gli individui della compagnia che hanno più contatto con i passeggeri, e in un certo senso i loro volti e le loro maniere rappresentano l’azienda per cui lavorano. Ecco perché le compagnie aeree assumono ragazzi e ragazze di bell’aspetto e con un volto simpatico.

 

Come si diventa Hostess di Volo?
Se volete diventare assistenti di volo dovrete essere delle persone gentili, cordiali, disponibili e avere sempre il sorriso sulle labbra. Ricordate che le vostre espressioni dovranno dare serenità ai passeggeri (soprattutto a quelli che hanno paura di volare!). Inoltre, in situazioni di emergenza dovrete avere di la capacità di mantenere il sangue freddo.

Se avete tutte queste qualità, potete prendere nota dei requisiti “tecnici” necessari per svolgere la professione:

  • diploma di istruzione secondaria superiore;
  • ottima conoscenza della lingua inglese e possibilmente anche di un’altra lingua straniera;
  • bella presenza;
  • altezza minima di cm 165 per le donne e cm 170 per gli uomini (queste sono misure orientative, dato che ogni compagnia aerea decide gli standard per il proprio cabin crew);
  • vista pari a 10/10 (lenti a contatto consentite);
  • buone abilità natatorie;
  • assenza di tatuaggi e piercing visibili;
  • buone condizioni di salute (bisogna ottenere il certificato medico aeronautico di classe 2).

 

 

Cosa dovete fare se rispondete al profilo sopraindicato?
Potete partecipare alle giornate dedicate al crew recruitement delle singole compagnie aeree: se verrete selezionati, sarà la compagnia stessa ad occuparsi della vostra formazione, organizzando per voi un corso teorico-pratico, al termine del quale se supererete l’esame con buona probabilità verrete assunti immediatamente dalla compagnia.  Solitamente l’iscrizione ai “recruitment day” avviene online, e già da questa prima fase i selezionatori fanno una scelta sui dati personali messi a disposizione.

Superata questa fase ai candidati viene proposto un colloquio individuale e/o di gruppo. Un consiglio utile è capire i meccanismi di queste modalità di selezione e prepararvi anche per un eventuale test di cultura generale e inglese. Curate molto l’aspetto fisico, i capelli, gli indumenti, il trucco , devono dare un senso di ordine e di eleganza, perché voi sarete l’immagine futura della Compagnia aerea!

Sappiate però, che potrete finire in una qualsiasi delle città in cui la compagnia aerea fa scalo, ma immaginiamo che avevate già messo in conto la probabilità di vivere all’estero.

 

Le Aziende educano il personale scelto con corsi di formazione per il personale di bordo ,sono gratuiti e possono o meno prevedere un rimborso spesa. Si svolgono nei vari centri areonautici autorizzati e sono riconosciuti in tutta Europa. Gli argomenti trattati riguardano per lo più le situazioni d’emergenza e come gestirle.

Nei Programmi i corsi si dividono in teorici e pratici e le nozioni più importanti sono quelle relative alla Regolamentazione aereonautica, la terminologia utilizzata in volo, la struttura e gli impianti di un aereoplano , il corretto utilizzo di equipaggiamenti  procedure d’emergenza, sopravvivenza a terra e in acqua ( spesso viene incluso il brevetto di nuoto) e molti altri argomenti anche in lingua inglese. Il tutto si conclude con prove pratiche e teoriche.

Se non volete attendere un eventuale selezione  potete seguire i corsi per assistenti di volo organizzati da scuole e enti specializzati nella formazione del personale di bordo, e poi sostenere un esame ministeriale presso l’ENAC (Ente nazionale per l’aviazione civile). I costi in  questo caso  sono tutti a carico del frequentante, compreso il vitto e l’alloggio e vanno da 1000 euro fino a un massimo di 3000 euro. Possono durare dalle 6 alle 15 settimane e prevedere anche dei corsi di sopravvivenza, e fasi di praticantato con delle ore di volo.

In entrambi i casi è necessario il superamento dell’esame ministeriale per avere l’ “abilitazione” alla professione di assistente di volo e consente di iscriversi all’Albo professionale.

Tutto deve essere fatto perché gli assistenti di volo rientrano nella categoria di “personale di volo” e  devono possedere una licenza o attestato  che confermi le capacità di affrontare le insidie del viaggio. L’attestato di equipaggio di cabina (CCA) , valido secondo il Regolamento (UE) n. 1178/2011 link, è quindi l’obiettivo finale per chi vuole lavorare come membro dell’equipaggio di cabina.

 

Quanto si può guadagnare?
Ovviamente lo stipendio dipende dalla compagnia e dalle ore lavorative (solitamente 80 ore al mese). La retribuzione può variare tra i 1.200€ e i 1.800€, anche a seconda dell’esperienza del professionista e delle tratte che fa.

A ciò si aggiungono l’assicurazione sulla vita, le trasferte pagate e biglietti omaggio o con forti sconti per il dipendente e talvolta anche per amici e parenti. Se oltre all’inglese si conoscono molto bene le lingue si può ricevere un bonus, e le ore di lavoro si dividono tra i servizi a terra e quelli in volo. Solitamente 30 sono i giorni di ferie e spesso si partecipa a briefing prima e dopo le partenze e gli arrivi.

Commenti

79 commenti

  1. Ciao, ho 23 anni , il mio inglese scritto e parlato è ottimo, ho fatto diversi corsi, capisco anche tedesco e spagnolo a livello base, vorrei diventare assistente di volo ma sono Alta 1.60 .. puo crearmi problemi?

  2. Ragazzi una domanda… ma se io faccio il corso per assistente di volo per esempio in Ryanair…
    poi potrebbe essere valido per lavorare in altre compagnie? O è prettamente per questa compagnia?
    Perchè alcune compagnie chiedono il corso già fatto… in caso negativo, a chi potrei rivolgermi per essere preso dalle grandi compagnie? Grazie

  3. Sò che non è necessario fare l’università per diventare hostess, ma in caso volessi farla quale facoltà è migliore per questo lavoro?

  4. Beh gli stipendi almeno nelle compagnie di bandiera europee come in Alitalia sono ben piu alti ed è anche il bello di questo mestiere.

    Col lungo raggio guadagni anche di piu e dipende dalle ore che si fanno. C’è una base fissa come in tutti i lavori e poi si aggiungono le ore di volo che se tante ( dalle 70 alle 80/90 ore portanto uno stipendione)

    Da assistente di volo Alitalia

  5. Ciao sono uarda sono marocchina sono nata e abito in Italia..vorrei sapere se con il diploma di sala e vendita si può fare l’hostess di volo

  6. Ciao, io ho il diploma nel settore turistico, ho studiato inglese, francese e spagnolo ma tutte e 3 le so a livello scolastico. Mi piacerebbe fare l’assistente di Volo ma non sono sicura di sapere abbastanza bene l’inglese e non so proprio da dove incominciare per intraprendere questa carriera.

    • Ciao, permettimi di darti un consiglio: studia molto bene l’inglese, poi manda il curriculum alla Neos ( compagnia aerea italiana) oppure a Ryanair.
      Sii intraprendente ed utilizza internet per migliorare le tue conoscenze linguistiche e lavorative; per intraprendere questo mestiere devi essere una persona ” smart” quindi sveglia, in gamba ed autonoma nel reperire informazioni utili; il mercato del lavoro è spietato e devi essere una leonessa per farcela.
      Un saluto e in bocca al lupo.

  7. Il discorso ovviamente non è valido x i romeni e con il diploma socio sanitario e come avere quello di terza elementare

  8. Chiara Fornaciari

    Ciao a tutti, ho 22 anni e vorrei diventare hostess di volo. Conosco la lingua inglese al livello B2, sono alta 1,73 e volevo chiedere se potessi iniziare questa carriera a partire da zero. Sfortunatamente non ho il diploma di tipo turistico, mi chiedevo se era possibile per me

    • Ciao chiara credo tu debba continuare con lo studio dell’inglese perchè è sempre importante approfondire e perchè credo che il B2 per una ragazza di 22 anni non sia proprio ottimo.

  9. ciao, sono karima una ragazza di 14 anni e vorrei chiedere se posso frequentare il liceo linguistico per diventare hostess?

  10. Ciao a tutti! io sono Ele adoro viaggiare e in aereo mi trovo molto bene. Ho sempre sognato diventare hostess. Frequento l’istituto tecnico finanza e marketing e ho la conoscenza parlata e scritta di 4 lingue: italiano, inglese, francese e spagnolo. Sono molto socievole e so comunicare molto bene con le persone, mi piace lavorare con la gente. Non so con certezza se prima di provare a fare l’accademia dovrei laurearmi nelle lingue straniere o no.

  11. Hello everyone! I live in Milan and love flying. I have only A2 level of Italian and C1 level of English. Can’t I apply for Alitalia? And I’m studying Italian further more. Please help.

  12. Ciao a tutti,sono marocchina e sono nata e abito in Italia. Parlo l’italiano perfettamente e facendo terza media sto studiando anche l’inglese e il francese. Con l’inglese me la cavo e abbastanza bene, sto lavorando duramente per il francese e sto facendo di tutto. Come scuola superiore ho scelto un liceo linguistico come lingue inglese francese e spagnolo (possibilmente arabo). Meglio fare un linguistico o turistico per fare la hostess? E’ il mio sogno da tanto e spero di realizzarlo,aiutatemi. Grazie in anticipo =)

    • Ciao Selma io mi chiamo Salma e anche io sono marochina ma faccio la prima media come te sono nata in Italia e abito in Italia mi è capitato cosi di leggere la tua chat visto che c’era il mio nome quindi se fossi in te sceglierei il liceo turistico poi la lingua più importante è l’Inglese quindi cerca di sapere solo le cose più importanti in francese spero di averti aiutata rispondimi se puoi goodbye

  13. Ciao a tutti! io sono moldava e ho appena finito il liceo linguistico a Torino quindi parlo rumeno, italiano, inglese, spagnolo, francese e un po’ il russo ma non ho la cittadinanza italiana nè il passaporto europeo. Secondo voi ho la possibilità di ottenere questo lavoro lo stesso?
    Grazie mille!

  14. Credo di rientrare in tutte le caratteristiche necessarie, fatta eccezione per il peso, su cui sto lavorando.
    Frequento il liceo delle scienze umane, conosco l’inglese in modo discreto (sto lavorando anche su questo) e intendo iniziare a studiare spagnolo e passare poi, successivamente, ad altre lingue.
    L’articolo è molto esplicito, solo una cosa non mi è chiara: si può frequentare qualsiasi scuola o bisogna essere stati obbligatoriamente studenti del turistico? Sto per iniziare il secondo anno, quindi volendo credo potrei ancora cambiare scuola; spero qualcuno abbia il tempo di rispondere a questa mia domanda, sarebbe davvero importante per me, grazie mille in ogni caso. 🙂

  15. Ciao tutti mi chiamo Davide e faccio l assistente di volo di lungo raggio da 16 anni;) se volete sarò ben felice di rispondere alle vostre domande. Ps io da 4 anni lavoro 15 gg al mese per mia scelta. Ho il part time ogni mese ma nonostante ciò il mio stipendio mi consente di vivere in maniera dignitosa;)

    • Davide, potresti dirmi ( se lo sai ) come posso diventare hostess a barcellona? quanto guadagni e quante sono le ore che fai con il part time?

    • Ciao Davide, volevo chiederti, ma quale corso bisogna fare per diventare assistente di volo? Su internet ne ho visto parecchi, tra cui quello della flyhostess.com e volevo sapere se tu lo conosci e può andare bene. Grazie mille

    • Possiamo parlare in privato per favore avrei delle domande. Asja Guennoni(fb)
      grazie mille

    • buongiorno DAVIDE ,mi chiamo top DIOUMARE e ho 19 anni abito in italia da quasi 6 anni sono senegalese e sono nata in senegal. Parlo l’italiano perfettamente e sono di madre lingua francese . Con l’inglese me la cavo bene, e per lo spagnolo sto facendo di tutto. Come scuola superiore ho scelto un liceo linguistico come lingue inglese francese e spagnolo.Vorei tanto diventare hostess lo sempre sognato ed è il passione . è la prima volta che scrivo in quel sito e non so ancora come funziona e mi sembra che ci sono ragazze che hanno la stessa passione,vorrei parlarti tanto in privato avrei delle domande .sokhna sokhna dioumare top è il mio facebook
      grazie mille

    • Ciao Davide mi chiamo Salma ti vorrei chiedere che scuola hi fatto per diventare hotles?

    • Salve vorrei avere delle informazioni sul titolo di studio necessario,il livello d’inglese che bisogna sapere, se oltre all’inglese bisogna sapere altre lingue, quali sono gli attestati da portare e se possibile vorrei sapere di più sul corso che si deve fare e il costo. Grazie mille buona giornata

  16. Ciao Alessandro 🙂

    A settembre inizio il mio ultimo anno di superiori , sono colombiana quindi madrelingua spagnola , e ho 20 anni . Ho sempre saputo che la professione da hostess era il mio sogno è perciò mi sono sempre applicata molto nelle lingue. Frequentavo un liceo linguistico , ma ho cambiato un anno fa e ora sono ad un turistico.
    Io amo viaggiare , penso che non ci sia più bel lavoro di questo … ma ho dellegando domande per te o per chiunque mi sappia rispondere …
    per fare questo lavoro devo fare un master ? Qual è l iter da seguire? Se io volessi fare l hostess da terra ma anche da volo , ci sarebbe qualche possibilità ad esempio anche lavorando a terra .. sè io dessi la disponibilità ogni tanto per fare l assistente di volo , .. cioè potrei lavorare sia a terra che in volo ? Aspetto risposta grazie 🙂

  17. ciao sono sarah, volevo chiedere se anche con un diploma professionale di socio sanitario si poi lo stesso intraprendere questo mio sogno inoltre ho una conoscenza dell’arabo(parlato e non scritto) e dell’inglese e anche l’italiano…
    ti ringrazio in anticipo

  18. Io per ora sono in 1 media e ho sempre sognato di diventare hostess d inglese sono la seconda della classe so l arabo inglese francese spagnolo e i miei genitori mi appoggiano per realizzare il mio più grande sogno e sono disposta a fare tutto per realizzare questo sogno bellissimo vorrei sapere se c’è l obbligo del peso e l altezza e soprattutto che scuola devo fare io sono una che ride sempre e porto l alleggria e la felicità ai miei amici quando sono tristi spero che qualcuno mi possa aiutare grazie a tutti voi

  19. Io per ora sono in 1 media e ho sempre sognato di diventare hostess d inglese sono la seconda della classe so l arabo inglese francese spagnolo e i miei genitori mi appoggiano per realizzare il mio più grande sogno e sono disposta a fare tutto per realizzare questo sogno bellissimo vorrei sapere se c’è l obbligo del peso e l altezza e soprattutto che scuola devo fare

  20. A me piacerebbe tantissimo fare la hostess.. Conosco più di tre lingue e viaggio molto per l’Europa… Ma non sapevo che non bisogna avere tatuaggi… È una regola fissa?

  21. ciao a tutti a me piacerebbe fare l’assistente di volo ma non so che scuola vado a fare sono in terza media e io non sono tanto bravo a scuola secondo voi fare l’istituto professionale alberghiero vada bene??

    • Ciao Aymen non preucuparti credo che se cercherai di aumentare gli studi c’è la farai se ti devo dire la verità io faccio la seconda media ma non sono brava a scuola e cercherò di fare il possibile per riuscire per far avverare il mio sogno spero che anche tu riesca a fare la stessa cosa spero di averti aiutato ciao

  22. é sempre stato il mio sogno diventare assistente di volo . parlo perfettamente 4 lingue di cui anche l’inglese sono molto alta ho molta pazienza e sono gentile ma adesso sono solo una studentessa alle superiori vorrei sapere se in futuro avro speranza in questa carriera (dopo aver finito gli studi ovviamente)

  23. 80 ore al mese si intendono come 80 ore DI VOLO al mese, NON 80 ore di lavoro. Le ore di lavoro comprendono anche per esempio le ore in crisi lavora a terra (imbarco, sbarco ecc..) e possono essere anche il doppio. Quindi a fronte di 80 ore di volo, se ne possono lavorare anche 160, ma si e’ pagati per 80.

  24. sono una ragazza qualificata in turismo purtroppo nn ho potuto finire la scuola e prendermi il diploma.. hostess x me è un sogno vorrei sapere se ci sono corsi o formazione in italia e se accettano ragazze nn diplomate conosco 3 lingue oltre l inglese

  25. chi mi può dire o rispondere alle mie domande ???

  26. Francesca Rosati

    Non so perchè ma fin da piccola ho avuto il sogno di fare la hostess,ho deciso di prendere il liceo linguistico perchè vorrei imparare lingue per fare questo lavoro …so che si fatica molto ma a me piace stare fuori e viaggiare in aereo…Speriamo bene! 🙂

  27. Alessia Onorati

    io per ora sono in 2° media e vorrei fare l’hostess ma non so che scuola
    devo fare finite le medie.Io sono di castronno e mi serve una scuola nn
    molto lontana

  28. per entrare a fare questo lavoro cosa si deve fare?

  29. ciao a tutti.. sono un ass. di volo e vedo con piacere che, come me, ci sono ragazzi e ragazze che hanno la passione per questo lavoro.
    Innanzitutto vorrei specificare, che quello che si dice qui non è del tutto esatto.
    Questo è un lavoro stupendo, ben retribuito, con un sacco di vantaggi e piacevoli esperienze, ma non è tutto regalato come sembra.
    Molte volte il carico di lavoro è estenuante, si lavora su turni con orari che possono iniziare qualsiasi ora del giorno e della notte, non esistono giorni festivi, e nei primi anni per colpa del tipo di lavoro per lo più stagionale si lavora effettivamente una media di 6/8 mesi l’anno e si cambia casa e luogo di vita mediamente ogni 4 mesi.
    Quando si dice che la media di ore di lavoro sono 80 al mese si dice il falso.. infatti quelle sono solo le ore pagate che troverete in busta paga (ovvero le ore effettive di volo) le vere ore di servizio variano al mese dalle 120 alle 180 (esempio in una giornata tipo con 4 tratte di corto/medio raggio si fa un servizio più o meno per 11ore, ma le effettive di volo sono 4/5 questo xk ci si presenta 1ora prima del primo decollo e si stacca mezzora dopo l ultimo atterraggio,e di media un transito tra due voli dura all incirca un’ora.)
    In più come si diceva nell’articolo l’assistente di volo è il volto della compagnia ovvero l’unico rappresentante che il passeggero ha di fronte, e credetemi molte volte si diventa il bersaglio di insulti e cattiverie gratuite da parte di passeggeri scontenti, alle quali bisogna saper rispondere con prontezza e cordialità facendo diventare il problem solving un arte.
    Infine vorrei fare un appunto su quale sia realmente la figura dell’assistente di volo, molte volte confusa (come un pò è stato fatto anche in questo articolo) con il dover solo far stare a proprio agio un cliente… il vero compito dell’assistente di volo (compito per il quale ci si addestra e si continuerà a farlo periodicamente a scadenze prestabilite) è quello di assicurare la completa sicurezza del volo, in qualsiasi condizione e situazione, essere in grado di gestire una qualsiasi emergenza che ci si para davanti durante il volo, perchè si servono si cocacola e salatini, ma qual’ora un emergenza di qualsiasi tipo dovesse colpire il vostro aereo in volo sarete voi quelli addestrati e gli unici incaricati in quel momento a doverla risolvere.
    Per cui vi consiglio questo mestiere solo se avete realmente una gran passione che vi muove, e non solo perchè sperate in una buona retribuzione, perchè altrimenti molte cose diventano davvero molto pesanti da sostenere; ma se avete la passione beh allora lanciatevi in questo mondo perchè rimane sempre il più bel lavoro che ci sia 🙂
    Concludo il mio messaggio a tutti voi aspiranti assistenti di volo, con un grande “in bocca al lupo” per la vostra carriera futura spero di vedervi presto a bordo!!!

    • Ciao Alessandro, volevo farti una domanda! Sono una studentessa al quinto anno di liceo; diventare assistente di volo è sempre stata una delle mie aspirazioni! Potresti darmi maggiori info sull’iter da seguire dopo il diploma per provare a diventare hostess? Ti ringrazio in anticipo 🙂

    • Ciao Alessandro… io parlo la lingua italiana e albanese mi manca l’inglese ma a parte il problema di inglese che non so parlare molto bene… c’è un altro problema sono alta 1,55 e quindi cosa mi dici tu secondo te per questo motivo non potro realizzare il mio sogno di lavorare come hostess anche se faro i corsi e tutto ciò che serve per diventare una assistente di volo?? aspetto la tua risposta!! Ti ringrazio in anticipio 🙂

    • Ciao Alessandro ,
      Io parlo 5 lingue straniere,di cui rumeno madrelingua,inglese ( perfettamente) ,tedesco e spagnolo ( medio) , inoltre faccio la volontaria sulle emergenze,quindi di pazienza e sangue freddo ce ne ho abbastanza,e la cordialita’ e disponibilita’ non mi mancano. L’altezzo pero’ non c’e 🙂 sono 1,60 m e non ho mai fatto questo lavoro,ma amo viaggiare e stare a stretto contatto col pubblico. Vorrei fare questo lavoro , e ho davvero bisogno di trovarne uno, fare la volontaria e’ una cosa che amo ,ma purtroppo devo anche spendere per mangiare, caffe’ ,sigarette ecc e di certo non mi guadagno da mangiare,facendo la volontaria giornalmente…sinceramente non so nemmeno da dove cominciare..potresti darmi per cortesia, qualche consiglio per l’iter da seguire ? ti ringrazio anticipatamente e scusami del disturbo

    • Ciao scusa come posso fare per lavorare come assistente di volo c’è una scuola

    • scusa ma è vero che a 45 anni non puoi fare questo lavoro ??

    • Ciao alessandro, mi lasci il tuo nome fb?
      Vorrei delle informazioni se é possibile ☺

  30. Quanto paghi per il corso completo?

    • Parlo da Ex assistente di volo stagionale, ho fatto il corso gratuito con la compagnia della durata di 2 mesi e mezzo circa nell’aprile 2011, mi sono certificato, fatto tutti i test (di lingua inglese, nuoto con salvataggio, BLS, servizio commerciale) una volta superato il tutto sono stato a casa 2 mesi e mi chiamarono per fare una stagione.
      Un sogno, 1800€ è stato lo stipendio più basso, per il resto dei mesi oscillavo tra i 2400 – 2800€ effettuando tra le 85 e le 90 ore di volo mensili di corto-medio raggio.
      Purtroppo ora come ora la situazione non è delle migliori e purtroppo non volo più da un annetto. Speriamo si riprenda questo settore!

      • Ciao Daniele, ti chiedo ma per uno come me ,che sa un’inglese elementare, ci sono le possibilità di poter partecipare alle selezioni di assistente volo? Grazie in anticipo!

      • ciao Daniele….Che corsi mi consigli di fare?ora è tutto cambiato…non so proprio dove poter andare!!! grazie

  31. lavoro che ho sempre sognato

  32. Ma che scuola si deve fare per poter fare l’ hostess??

  33. Ho un problema nn so l inflese alla perffezione ma so altre lingue straniere posso ottenere questo lavoro?????

    • mi piace qst lavoro e pensavo di fare una formazione, solo che nn sò bene l’inglese ma parlo benissimo l’italiano, il francese e l’arabo, vorrei sapere se basta il diploma della 5° superiore!!

      • Se sei di bell’aspetto, potresti provare per fly emirates, avresti qualche possibilità in più degli altri!!

      • Basta il diploma del 5 superiore se hai frequentato un istituto tecnico, perchè in altro caso avresti bisogno anche dell’università (come hanno spiegato a me)
        L’inglese è la lingua più importante e di base, dovresti conoscerla a prescindere
        spero di esserti stata di aiuto!!

  34. Amo viaggiare e mi piace questo lavoro e solo ke nn so ke liceo prendere o pensato il turistico ke ne dite???!!?!

    • il linguistico dovresti prendere

    • Fai un liceo classico o un liceo scientifico e studia le lingue privatamente. In italia non si studiano bene. Vai spesso all’estero e trovati amici stranieri

    • Ma che turistico!!! Liceo linguistico come sto facendo io che adoro viaggiare e volare!!!

      • Ma che linguistico e scientifico! assolutamente aboliti.
        Ora frequento un istituto tecnico TURISTICO, assolutamente, e già mi istruiscono ad essere in divisa da hostess e per i maschi da stewart e ad approcciarmi con il mondo di un lavoro futuro.
        Facendo il turistico hai un diploma finito dopo i 5 anni scolastici senza avere il bisogno di andare all’università, così da iniziare a lavorare subitissimo.
        Si studiano 3 lingue e mi trovo benissimo!!

  35. Mammamia, da come ne parlate sembra la fine del mondo! So che sarà difficile farsi assumere ma ci proverò!

  36. io faccio 80 ore al mese… e piglio 400 euro… che paese di merda!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*