Home » Concorsi Pubblici » Concorso ENAC per 8 Ispettori di volo

Concorso ENAC per 8 Ispettori di volo

Il sogno di volare: quale uomo, nella propria infanzia e forse, in fondo, non solo nell’infanzia, non ha coltivato nel suo cuore il sogno di librarsi nel cielo?

E quale mito, dalla mitologia nata nell’infanzia del mondo a tutte le leggende che costituiscono il patrimonio di un popolo nei secoli, non ha parlato del desiderio, mai sopito, che l’uomo ha sempre avuto di volare?

Oggi, per far diventare il proprio sogno di volare non solo realtà ma addirittura occasione di realizzazione professionale, c’è un’opportunità da non perdere: l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile ha infatti indetto un imperdibile bando. Lavorare per l’aviazione, del resto, non è meglio di costruire ali di cera pronte a sciogliersi di fronte alla palese mancanza di una valida occasione di lavoro?

 

Come abbiamo detto il bando che ci occuperemo di descrivere oggi è stato indetto dall’Enac, sigla che sta per Ente Nazionale per l’Aviazione Civile. Cos’è l’Enac? L’Enac, da quando è stato istituito nel 1997, rappresenta per il settore dell’aviazione civile in Italia, un fondamentale punto di riferimento: l’Enac, infatti, è l’unica autorità di certificazione, regolazione tecnica e vigilanza nell’ambito dell’aviazione civile di tutta la penisola.

Compito dell’Enac è supervisonare diversi aspetti dell’aviazione civile: tutte le norme devono essere applicate correttamente, ogni procedura deve essere controllata ed eseguita come prescritto. L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, ha aperto un concorso, per titoli ed esami, per l’assunzione a tempo determinato di 8 ispettori di volo, di cui 4 nel settore velivoli e 4 nel settore elicotteri. Andiamo a vedere quali sono i requisiti generici e specifici di ammissione, quali sono le prove e le materie d’esame e la modalità di partecipazione al bando.

 

Requisiti

Di seguito elenchiamo i requisiti generali richiesti per la partecipazione al concorso:

  • cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell’Unione Europea;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • non aver riportato condanne penali che comportino l’interdizione ai pubblici uffici, ovvero non avere procedimenti penali in corso per reati non colposi.

 

Requisiti – settore velivoli

  • Età non superiore a 60 anni
  • Diploma di scuola media superiore o titolo equipollente
  • Licenza di pilota di linea ATPL (A)
  • Abilitazione di tipo, con abilitazione a volo strumentale, in corso di validità, per velivoli di massa massima al decollo maggiore o uguale a 30.000 Kg o con configurazione passeggeri superiore a 19 posti
  • Esperienza minima di pilotaggio di velivoli di 5.000 ore di volo conseguita su velivoli ad equipaggio plurimo con una massa massima certificata al decollo superiore a 5.700 kg, presso operatori titolari di licenza di trasporto aereo (è ridotta alla metà se il candidato ha maturato almeno 2 anni di servizio in qualità di Ispettore di Volo in un’Autorità dell’Aviazione Civile di un Paese appartenente all’Unione Europea)
  • Esperienza minima di 12 mesi come comandante alle dipendenze di un operatore titolare di licenza di trasporto aereo su velivoli ad equipaggio plurimo con una massa massima certificata al decollo superiore a 5.700 kg
  • Idoneità medica al volo di classe 1 in corso di validità

 

Requisiti – settore elicotteri

  • Età non superiore a 60 anni
  • Diploma di scuola media superiore o titolo equipollente
  • Licenza di pilota commerciale CPL (H)
  • Abilitazione di tipo, con abilitazione a volo strumentale, in corso di validità, per elicotteri plurimotori a turbina
  • Esperienza minima di pilotaggio di 2.000 ore di volo su elicotteri dei quali almeno 300 in operazioni di trasporto aereo ad equipaggio plurimo (ridotta alla metà se il candidato ha maturato almeno 2 anni di servizio in qualità di Ispettore di Volo in un’Autorità dell’Aviazione Civile di un Paese appartenente all’Unione Europea)
  • Esperienza minima di 12 mesi come comandante su elicotteri impiegati in operazioni ad equipaggio plurimo in un operatore titolare di licenza di trasporto aereo, oppure esperienza come type rating instructor (TRI) o examiner (TRE)
  • Idoneità medica al volo di classe 1 in corso di validità

 

Prove d’esame

I candidati ammessi a selezione dovranno sostenere una prova scritta e un colloquio orale:

  • prova scritta: consisterà in una serie di quesiti, distinti per il settore velivoli ed il settore elicotteri, relativi alle normative nazionali ed internazionali sulle seguenti materie: operazioni di volo; addestramento del personale navigante; licenze di volo ed abilitazioni; approvazione e sorveglianza degli operatori nonché conoscenze relative alle funzioni dei principali organismi nazionali ed internazionali dell’aviazione civile.
  • colloquio orale: su una serie di quesiti relativi alle materie oggetto della prova scritta e sulle seguenti: funzioni e competenze dell’ENAC ; normativa aeronautica nazionale e internazionale e delle procedure applicative nel settore delle operazioni di volo e delle licenze aeronautiche; tecniche di auditing e safety management system nelle organizzazioni aeronautiche; normativa e procedure in materia di approvazione e sorveglianza degli operatori aeronautici; funzioni dei principali organismi nazionali ed internazionali del settore dell’aviazione civile.

Nel bando di concorso sono indicati tutti i titoli valutabili per la selezione.

Domanda e scadenza

La domanda di ammissione al concorso deve essere redatta in carta semplice secondo il modello allegato al bando e spedita esclusivamente a mezzo posta raccomandata o Posta Elettronica Certificata all’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile entro il 14 Agosto 2017.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*