Home » Offerte di Lavoro » Lavorare in Europa » Giunta Provinciale: 200 tirocini a Bolzano, Roma e Bruxelles

Giunta Provinciale: 200 tirocini a Bolzano, Roma e Bruxelles

Cosa si può fare d’estate? Ci si può rilassare al mare occupandosi della propria tintarella oppure si può cogliere al volo una grande opportunità come un tirocinio nell’Amministrazione provinciale. Partecipare ad un tirocinio offerto dalla Giunta Provinciale significa occuparsi di dare alla propria futura vita lavorativa delle basi ben più solide di quelle di fragili castelli di sabbia costruiti sulle rive di un’estate qualunque.

Avvicinarvi al mondo del lavoro vi sembra un’utopia perché sperimentare, praticamente, com’è una giornata di lavoro, vi sembra un miraggio? Grazie ai 200 posti per tirocini estivi offerti dalla Giunta provinciale di Bolzano potreste avere l’occasione di vedere questo miraggio diventare realtà.

La Giunta Provinciale della provincia autonoma di Bolzano ha un obbiettivo ben preciso da raggiungere: avvicinare alunni vicini al diploma, studenti universitari e anche neolaureati al mondo del lavoro. Quante volte, nella vostra vita da studenti, vi siete dovuti rendere tristemente conto di come il mondo dell’istruzione e quello del lavoro siano troppo spesso troppo lontani? Come fare per creare un ponte tra l’ambito scolastico e l’ambito professionale? La Giunta provinciale di Bolzano ha deciso di impegnarsi attivamente per aiutare i giovani a familiarizzare con il mondo del lavoro. L’Amministrazione della Giunta Provinciale, infatti, ha deciso, anche per l’anno 2013, di offrire 200 posti per tirocini estivi. Attraverso questi tirocini estivi 200 studenti delle scuole superiori o che frequentano l’università o che hanno appena conseguito la laurea potranno svolgere un tirocinio pratico presso uffici e servizi dell’Amministrazione provinciale.

 

Chi può essere ammesso ad un tirocinio estivo? Quali sono i presupposti di accesso per uno dei 200 posti offerti?

  1. Se si è studenti delle scuole superiori bisogna frequentare almeno la 4° classe di un istituto facente parte dell’ambito tecnico (come l’istituto tecnico per geometri, l’istituto tecnico industriale, l’istituto professionale per l’industria e l’artigianato) o di un istituto con materie di studio  inerenti al mondo dell’agricoltura (come l’istituto tecnico agrario) o di un istituto nel campo dell’economica e del turismo (come l’istituto tecnico commerciale e l’istituto professionale per l’economia ed il turismo) o di istituti a diverso indirizzo.
  2. Se invece a voler partecipare a questa selezione indetta dalla Giunta Provinciale è uno studente universitario o un neolaureato la facoltà in cui studia, o si è da poco laureato, deve far parte dell’area giuridico-politica o dell’area delle scienze sociali ed economiche o dell’area scientifica oppure dell’area tecnica o magari dell’area umanistica.

 

Tutti i requisiti elencati riguardano l’accesso ai tirocini negli uffici provinciali della provincia di Bolzano ma questi non sono gli unici tirocini disponibili: i 200 posti messi a disposizione comprendono infatti anche tirocini a Roma e a Bruxelles.

Nella graduatoria per  Roma possono essere iscritti solo studenti universitari o neolaureati nell’ambito giuridico o delle scienze politiche o delle scienze sociali ed economiche e per essere iscritti occorre abbiano abbiano un’ottima conoscenza della lingua italiana e tedesca. Per essere iscritti nella graduatoria per Bruxelles, l’ulteriore requisito che bisogna possedere, è un’ottima conoscenza dell’inglese o del francese.

 

Le domande devono essere redatte seguendo il modulo predefinito e devono essere inviate all’Amministrazione provinciale, Ufficio assunzioni personale, via Renon 13, 39100 Bolzano. Insieme alla domanda va anche inviata la fotocopia di un documento di riconoscimento (a meno che si consegni la domanda a mano o si usi per inviarla la Posta Elettronica Certificata).

Commenti

1 Commento

  1. A tutti quelli intenzionati ad inviare la propria candidatura: ACCERTATEVI CHE IL VOSTRO TIROCINIO SIA EFFETTIVAMENTE RETRIBUITO! Dico questo perchè molti tirocini nell’AMMINISTRAZIONE PUBBLICA (sì avete sentito bene…) NON prevedono nè retribuzione nè un semplice rimborso spese!!
    Inutile dire che in tal caso il vostro tempo sarebbe sprecato!! Se questa offerta di stage è invece onesta nei confronti dei potenziali tirocinanti (spero caldamente che sia così) ben venga!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*