Home » Guide al Lavoro » Start Up Start Hope: Finanziamenti per nuove Imprese in Abruzzo

Start Up Start Hope: Finanziamenti per nuove Imprese in Abruzzo

Start Up Start Hope: Finanziamenti per nuove Imprese in AbruzzoEsistono “circoli viziosi“: circoli come la concatenazione di eventi che si instaura quando, pur avendo un progetto lavorativo, ci si ritrova ad essere frustati per l’impossibilità di realizzarlo e, più ci si scontra con mille difficoltà che impediscono di far diventare le proprie ambizioni realtà, più ci si sente scoraggiati e si finisce con l’andare incontro solo ad altri fallimenti.

Ma esistono anche “circoli virtuosi“: un circolo è virtuoso quando ad essere in circolo sono idee ispirate dall’innovazione e quando queste idee vengono sostenute e promosse da chi può davvero fare qualcosa affinché esse non rimangano solo aspirazioni. Il progetto Start Up Start Hope vuole mettere in circolo le idee sostenendo lo start up di imprese innovative: perché ogni impresa appena avviata, o in procinto di essere avviata, ha bisogno di sostegno per nutrire la speranza di poter crescere.

Start Up Start Hope è un progetto per cui è stato stanziato un fondo di rotazione destinato al sostegno alle piccole nuove imprese innovative . Il sostegno del fondo, infatti, è nato al fine di promuovere la nascita e gli albori dello sviluppo di tutte le nuove piccole imprese, con sede operativa nella Regione Abruzzo, capaci di portare una ventata di innovazione. Nell’analisi di ogni Business Plan è proprio sul fattore “innovazione” che verrà posto l’accento: il progetto Start Up Start Hope è volto ad individuare e sostenere proposte progettuali innovative per lo sviluppo di prodotti, servizi o processi tecnologicamente nuovi o sensibilmente migliorati.

 

Su un terreno economico che sembra sempre più sterile come aiutare le piccole imprese a sbocciare e fiorire pienamente? Attraverso un fondo di rotazione dedicato proprio alle nuove imprese: Start Up Start Hope è proprio il progetto che sostiene le imprese innovative, operanti nella Regione Abruzzo, attraverso la partecipazione al capitale di rischio. Se questo progetto ti sembra l’occasione che stavi aspettando, se sogni per la tua impresa, che ha appena visto la luce o la vedrà presto, un appoggio per il suo avvio, non puoi perderti l’occasione di approfondire il bando del progetto Start Up Start Hopegiorno 27 febbraio 2013, alle ore 18, presso il Grande Auditorium della Reiss Romoli dell’Università dell’Aquila, si terrà un evento in cui i partecipanti potranno approfondire tutti gli aspetti del progetto Start Up Start Hope.

Chi può sperare nel supporto del fondo Start Up Start Hope? Quali sono i requisiti che deve possedere un’impresa per poter avere accesso al fondo del progetto?

  • Possono presentare la loro domanda di partecipazione le piccole nuove imprese innovative aventi sede operativa nella Regione Abruzzo o che hanno in progetto di costituire la loro sede operativa in Abruzzo. Sono infatti ammesse le imprese sia costituite che costituende sotto forma di società di capitali. Nel caso di imprese costituite esse devono essere attive da non più di 48 mesi dalla data di presentazione della domada, mentre le imprese costituende sono ammesse a patto che presentino, congiuntamente alla domanda di partecipazione, l’impegno alla costituzione entro 60 giorni dalla comunicazione di ammissione al beneficio.
  • Altro requisito fondamentale per le imprese è l’essere finanziariamente ed economicamente sane. Sono quindi ammesse solo quelle imprese che, attraverso l’analisi di diversi fattori, verranno considerate capaci di far fronte agli impegni finanziari derivanti dall’operazione. Per poter presentare la propria domanda di partecipazione è quindi fondamentale non trovarsi in condizioni tali da risultare un’impresa in difficoltà così come definito dagli orientamenti comunitari in materia di aiuti di stato per il salvataggio e la ristrutturazione delle imprese in difficoltà.

 

Le domande per il progetto Start Up Start Hope –>  www.starthope.it/public/programma-evento.php

devono essere presentate nel lasso di tempo compresto tra il sessantesimo giorno successivo a quello della pubblicazione sul B.U.R.A. e il 30 giugno 2015. Come presentare la propria domanda di partecipazione al bando del progetto? Utilizzando la procedura “on line” all’interno dell’ applicativo web disponibile sul sito del progetto.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*