Home » Offerte di Lavoro » Botteghe di Mestiere 2018: Tirocini retribuiti per Disoccupati

Botteghe di Mestiere 2018: Tirocini retribuiti per Disoccupati

Pensavate che soltanto gli animali potessero essere definiti “in via di estinzione”? Vi sbagliavate: nel mondo moderno, infatti,  è sempre più difficile trovare un falegname capace o un bravo muratore, scovare un elettricista o avere a che fare con un tappezziere.

Sembra davvero strano pensare ai sarti come ad una categoria professionale ad un passo dallo scomparire o vedere nel tipografo un ruolo lavorativo sempre più raro, eppure è così: moltissimi mestieri che sono stati le fondamenta su cui l’economica italiana si è costruita sembrano essere ad un passo dalla sparizione.

Il fatto che ci siano sempre meno stuccatori e carrozzieri non significa però che questi mestieri siano poco richiesti: nel periodo di crisi che stiamo attraversando, infatti, riscoprire i mestieri manuali può essere davvero la soluzione migliore per trovare il proprio posto nel mondo del lavoro. Vorresti imparare un mestiere manuale ma non sai da dove cominciare? Presenta allora la tua candidatura per l’iniziativa Botteghe di Mestiere: questo modello sperimentale di formazione on the job, infatti, si propone di aiutare i giovani a riscoprire il valore dei lavori artigianali.

 

Botteghe di Mestiere è un programma di apprendistato di mestieri a vocazione artigianale: quest’iniziativa, facente parte del programma AMVA promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, è infatti un progetto che permetterà a moltissimi giovani di imparare, sul campo, un mestiere manuale. Grazie al progetto Botteghe di Mestiere i giovani partecipanti avranno l’opportunità di scoprire, concretamente, tutti i segreti di tantissimi lavori artigianali tipici del nostro BelPaese  tramite percorsi di tirocinio professionalizzante.

Secondo il progetto Botteghe di Mestiere i mestieri manuali non sono affatto “superati”: ad essere superata, al contrario, è la convinzione che un lavoro che implichi la manualità sia un lavoro per cui non c’è più posto nella nostra società in continua evoluzione. “Botteghe di Mestiere” vuole “tornare indietro”, aiutando i ragazzi di età inferiore ai 29 anni a rispolverare i mestieri artigianali ingiustamente accantonati, per dare a questi ragazzi la possibilità di “andare avanti” con una marcia in più. Botteghe di Mestiere si propone di aiutare i giovani a riscoprire le straordinarie potenzialità dell’artigianato perché, a volte, “guardare al passato” può essere l’occasione per costruire n futuro migliore.

 

L’avviso pubblico è rivolto a giovani disoccupati e inoccupati under 35. I candidati selezionati potranno svolgere stage retribuiti presso varie aziende. Per partecipare al bando per i tirocini Botteghe di Mestiere c’è tempo fino al 5 Aprile 2018.

 

Possono accedere ai tirocini Botteghe di Mestiere in Abruzzo i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • età compresa tra i 18 e i 34 anni compiuti (non devono aver compiuto 35 anni);
  • stato di disoccupazione o inoccupazione;
  • cittadinanza italiana o straniera, con regolare permesso di soggiorno per i cittadini non comunitari;
  • godimento dei diritti civili e politici.

I finanziamenti per i tirocini in Abruzzo nelle Botteghe di Mestiere prevedono l’erogazione delle seguenti sovvenzioni economiche:

  • contributo di 500 euro lordi per ciascun tirocinio, a favore dei soggetti promotori;
  •  contributo di 250 euro lordi mensili per il tutoraggio di ciascuno stagista, a favore dei soggetti ospitanti;
  • borsa di tirocinio dell’importo di 600 euro lordi al mese per gli stagisti.

 

Gli interessati ai tirocini 2018 Botteghe di Mestiere e ai percorsi di formazione e lavoro in Abruzzo possono candidarsi attraverso l’apposita procedura online, entro la data di scadenza Per farlo devono visitare la pagina dedicata al bando Botteghe Mestiere Abruzzo e selezionare la Bottega di interesse. Una volta scelta devono cliccare su ‘Iscriviti alla Bottega’ per accedere al form online.

www.botteghemestiereinnovazione.it/web/botteghe/abruzzo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*