Home » Concorsi Pubblici » A Trento Concorso per 10 Oss a Tempo Indeterminato

A Trento Concorso per 10 Oss a Tempo Indeterminato

Ti piace prenderti cura delle persone e trovi che poter dare una mano a chi è più debole non sia solo una buona azione ma un impegno che nobilita l’animo? Sono delle ottime caratteristiche le tue per impegnarti nel volontariato, ma potresti anche unire la tua forte passione e un impegno regolare per poterle trasformare in un lavoro: quello di Operatore Socio Sanitario (Oss).

La Civica di Trento, azienda pubblica di servizi alla persona, ha bandito un concorso per l’assunzione di 10 Operatori Socio Sanitari a tempo indeterminato. I posti a tempo indeterminato messi a concorso dalla Civica di Trento sono così ripartiti: 5 posti a tempo pieno a 36 ore settimanali, 4 posti a tempo parziale a 25 ore settimanali, 1 posto a tempo parziale a 18 ore settimanali.

Per ripercorrere le tappe fondamentali della storia della Civica di Trento bisogna tornare indietro di più di qualche decennio, precisamente agli inizio dell’Ottocento: è un Decreto Vicereale del Governo Italico nel Febbraio del 1811 a stabilire che tutti gli Enti Ospedalieri e affini (come orfanotrofi, case di ricovero, fondi di pubblica beneficenza) fossero gestiti dalle Congregazioni di Carità, enti pubblici preposti ad assistere le parti più deboli della popolazione e amministrati da cittadini esemplari. Nonostante periodi di soppressione e di modifica nella loro struttura e in parte nelle loro funzioni, le Congregazioni di Carità si diffusero capillarmente in tutto il Paese al domani dell’Unità Nazionale e sopravvissero fino al 1937, quando vennero soppresse dalla dittatura fascista e sostituite dagli Enti Comunali di Assistenza fino al 1993, quando le funzioni originariamente appartenenti alle Congregazioni di Carità vennero interamente assunte dai comuni e venne soppresso ogni altro ente.

 

Il primo ospizio per poveri e vecchi fu istituito a Trento nel 1817 dalla filantropia di un gruppo di cittadini e nonostante i continui trasferimenti e cambi di sede, i bombardamenti e le dovute difficoltà l’ente sopravvisse diventando prima Civica Casa di Riposo nel 1962, poi Civica di Trento APSP (Azienda Pubblica di Servizi alla Persona) nel 2005. Tra i migliori servizi che oggi la Civica Trento può vantare e che la contraddistinguono sono sicuramente il Centro Diurno Alzheimer, in risposta alla domanda di assistenza per persone affette da questo disturbo in continua crescita, e gli Alloggi Protetti, strutture speciali adeguate in tutto alla permanenza dell’anziano.

 

Per partecipare al concorso da Operatore Socio Sanitario, è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana
  • idoneità fisica all’impiego
  • non essere stati licenziati o destituiti da pubblico impiego
  • godimento dei diritti politici e civili
  • possesso del Diploma di Scuola Media Inferiore
  • possesso del diploma professionale di Operatore Socio Sanitario
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi militari
  • età non inferiore ai 18 anni

 

Gli aspiranti Oss, dopo aver presentato la documentazione necessaria e dopo la verifica dell’idoneità dei candidati, dovranno sostenere delle prove di esame. Nello specifico si tratta di una prova pratica e di una prova orale. La prova pratica, in cui al candiato sono fornite strumentazioni e materiali in possesso dell’Ente, verte essenzialmente su Assistenza di Base, Immobilizzazione e Igiene Ambientale. Oggetto di esame per quanto riguarda la prova orale sono invece Etica, Igiene Ambientale e Organizzazione del Lavoro, Psicologia, relazione e animazione, Conoscenze e competenze sanitarie che rientrano nel profilo di Oss, Elementi di primo soccorso, Nozioni sulla sicurezza dei luoghi di lavoro e dei lavoratori, Diritti e doveri dei pubblici dipendenti.

 

Per partecipare al concorso, è necessario inviare la domanda di partecipazione corredata dalla documentazione richiesta entro e non oltre le ore 12.00 del giorno Lunedì 13 Maggio 2013. Per avere maggiori informazioni sul concorso o sulla documentazione, consultare il bando

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*