Home » Corsi di Formazione » Work in Progress: Tirocini per Giovani Piemontesi

Work in Progress: Tirocini per Giovani Piemontesi

artigianoIl mondo del lavoro con l’avvento della tecnologia è cambiato radicalmente sotto tanti punti di vista: sono nate quasi dal nulla professioni totalmente nuove, che mai nessuno avrebbe potuto immaginare vent’anni fa. Si sono creati nuovi bacini occupazionali, soprattutto per i giovani, che però hanno creato un “vuoto” in alcuni settori lavorativi, come quello agricolo o artigianale.

Come in ogni rivoluzione, anche in quella tecnologica ci sono stati quindi pro e contro: tra i contro purtroppo annoveriamo il rischio che vadano perduti dei “tesori” della tradizione italiana, quei mestieri basati sull’apprendistato che un tempo venivano tramandati da padre in figlio. Per questo alcuni comuni del Torinese, finanziati dalla Provincia di Torino, nell’ambito del progetto Work in Progress, hanno attivato programmi di tirocinio finalizzati all’inserimento/reinserimento lavorativo in ambito agricolo, artigianale e commerciale.

 

I Comuni di Carmagnola, Carignano, Castagnole Piemonte, Lombriasco, Osasio, Pancalieri, Piobesi Torinese e Villastellone, grazie al finanziamento della Provincia di Torino, hanno promosso il progetto Work in Progress, nell’ambito del Piano Locale Giovani 2013 che si pone come obiettivo quello di fornire ai giovani competenze spendibili per consentirne l’avvicinamento a quello che è il mondo del lavoro locale. Non si tratta solamente di una strategia per far sì che la domanda di lavoro incontri l’offerta locale: si tratta di un percorso formativo progettato ad hoc per offrire ai giovani residenti nei comuni promotori dell’iniziativa la possibilità di acquisire competenze spendibili ed elaborare un proprio progetto professionale. La motivazione è sicuramente un fattore fondamentale, nonché un parametro determinante per prendere parte al progetto.

 

 

Il progetto Work in Progress prevede quindi un tirocinio della durata di 4 mesi, con una borsa lavoro dell’importo di 300 euro mensili a fronte di un impegno di almeno 20 ore a settimana. Il progetto prevede inoltre una stesura di un catalogo di aziende che assumono su di sé l’impegno di ospitare i giovani per l’attività di tirocinio, in cui saranno indicate con precisione le relative mansioni e competenze. I giovani saranno affiancati e guidati durante tutta la durata dei tirocini, tramite incontri finalizzati a valutarne e supportarne la motivazione, oltre a verificare le competenze lavorative acquisite man mano.

Prenderanno parte al progetto 9 tirocinanti, che dovranno rispondere ai seguenti requisiti:

  • età compresa tra i 18 e i 29 anni
  • residenza nei Comuni di Carmagnola, Carignano, Castagnole Piemonte, Lombriasco, Osasio, Pancalieri, Piobesi Torinese e Villastellone

 

Per prendere parte alla selezione, è necessario inviare la domanda corredata dalla documentazione richiesta al Centro Informagiovani di Carmagnola, entro e non oltre le ore 12 del giorno 3 Maggio 2013. Per avere maggiori informazioni e consultare il bando, è possibile visitare la pagina dedicata al progetto sul sito del Comune di Torino –>> www.comune.torino.it/infogio/ric/2013/pub22217.htm

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*