Home » Concorsi Pubblici » Concorso per 16 Infermieri a Viterbo

Concorso per 16 Infermieri a Viterbo

Un paziente, normalmente, è già un soggetto che soffre: se deve sottoporsi a una cura è perché, evidentemente, è affetto da una patologia e versare in una condizione di malattia non è di certo una situazione piacevole.

Concorso per 16 Infermieri a ViterboLe sofferenze si amplificano quando a stare male è un detenuto: lavorare come infermieri penitenziari significa quindi svolgere una professione doppiamente delicata.

Se dopo esserti laureato in infermieristica vorresti provare a essere assunto presso un carcere il seguente bando finalizzato all’assunzione di infermieri presso la Casa Circondariale di Mammagialla è probabilmente ciò che fa al caso tuo.

Da un lato c’è un carcere che versa in una grave condizione di emergenza assistenziale e dall’altro ci sono operatori sanitari che faticano a trovare un’occupazione: all’Azienda Unità Sanitaria Locale di Viterbo il modo più efficace di migliorare entrambe le situazioni è sembrato indire un bando di selezione per assumere 16 infermieri che verranno impiegati a tempo determinato presso il penitenziario Mammagialla.

 

Non è una novità che il carcere Mammagialla sia affetto da un grave problema nell’ambito dell’assistenza sanitaria: se il personale è troppo esiguo rispetto al numero dei detenuti e alla quantità di casi clinici da seguire perché allora non organizzare un concorso pubblico per assumere nuovi collaboratori sanitari? Questo bando indetto dalla AUSL di Viterbo potrà incidere positivamente sia sulla disoccupazione che sulla grave carenza di infermieri della Casa Circondariale di Mammagialla.

 

 

Questo bando di concorso per titoli ecolloquio è stato indetto per conferire 16 incarichi a tempo determinato per il profilo professionale di infermiere: per essere assunti come collaboratori sanitari presso la Casa Circondariale Mammagialla di Viterbo occorre quindi essere in possesso del diploma universitario di infermiere o di un titolo equipollente. Altro requisito indispensabile per essere ammessi a questa selezione pubblica è essere iscritti all’albo professionale. Quali requisiti è preferibile possedere per avere maggiori speranze di essere selezionati? Trattandosi di un concorso in cui anche i titoli hanno un loro peso, di certo potrà rappresentare una marcia in più il possedere speciali titoli di carriera, accademici e pubblicazioni come anche, in generale, l’avere un curriculum particolarmente brillante. È bene però sottolineare che per i propri titoli si possono ricevere al massimo 40 punti mentre il colloquio può portare al conferimento di un massimo di 60 punti.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*