Home » Ricerca per Regione » Lavoro Campania » Assunzioni RAI per 10 Giovani neolaureati in Ingegneria

Assunzioni RAI per 10 Giovani neolaureati in Ingegneria

Il passaggio al digitale terrestre avvenuto in anni recenti ha costretto i nostri televisori ad aggiornarsi a modelli più moderni o a dotarsi di appositi decoder per continuare a ricevere il segnale della Rai.

Assunzioni per 10 Giovani neolaureati in IngegneriaQuesto passaggio fa parte di un più ampio processo di digitalizzazione e di informatizzazione della radiotelevisione italiana, che prevede una lunga fase di ammodernamento.

A tale scopo, l’ultimo bando pubblicato dalla Rai riguarda l’assunzione di 10 neolaureati in ingegneria da inserire presso le sedi principali sul territorio.

 

La Rai è è la Radiotelevisione Italiana, che svolge le funzioni di editore e concessionaria esclusivo del servizio pubblico in Italia. Viene considerata il quinto gruppo televisivo europeo e una delle maggiori aziende di comunicazione a livello mondiale. Le sue origini possono essere fatte risalire all’Unione Radiofonica Italiana, istituita con Regio Decreto nel 1924; il passaggio alla Rai avviene nel 1944, controllata dal Ministero delle Poste e delle Telecomunicazioni. Le prime trasmissioni regolari avvennero il 3 gennaio 1954.

 

 

L’ultimo bando pubblicato dalla Rai riguarda una selezione per 10 giovani neolaureati, nell’ambito dei programmi di digitalizzazione e informatizzazione degli impianti e dei sistemi di produzione televisiva. La selezione è aperta ai giovani in possesso dei seguenti requisiti:

  • Laurea in ingegneria informatica, elettronica o ingegneria delle telecomunicazioni, sia nuovo che vecchio ordinamento;
  • Aver conseguito il titolo entro la durata del corso di laurea;
  • Aver conseguito la lode finale;
  • Aver conseguito un master universitario post lauream di specifica attinenza con il percorso di studi universitari;
  • Conoscenza della lingua inglese;
  • Cittadinanza italiana o di un paese membro dell’Unione Europea;
  • Dinamismo, spirito di iniziativa;
  • Attitudine alle relazioni interpersonali.

La commissione della Rai provvederà ad esaminare le domande pervenute e a valutare i titoli presentati dai candidati. Si svolgerà inoltre una prova preselettiva scritta, sulle conoscenze tecniche generali propedeutiche per ricoprire il ruolo all’interno delle sedi Rai. Nella seconda fase si svolgerà un colloquio per l’accertamento della lingua inglese e le prove psicoattitudinali. I risultati delle valutazioni della commissione serviranno a stipulare una graduatoria finale, in cui saranno inseriti i 20 migliori candidati.

 

I 20 candidati ritenuti idonei saranno così ripartiti:

  • I primi 10 candidati in graduatoria saranno assunti dalla Rai con contratto di lavoro di apprendistato professionalizzante;
  • I rimanenti 10 candidati degli idonei saranno considerati sia in caso di rinuncia dei primi classificati, sia per eventuali future esigenze aziendali.

La validità della graduatoria finale è di un anno dalla data di pubblicazione. Le sedi di lavoro per i candidati idonei potranno essere Milano, Napoli, Roma e Torino.

 

L’intera procedura di partecipazione deve essere svolta per via telematica: la domanda dovrà essere inoltrata entro il 17 Giugno 2013 esclusivamente attraverso la compilazione del form online presente nell’indirizzo indicato nel bando, nell’area denominata “Selezione 2013 laureati in ingegneria informatica, elettronica, delle telecomunicazioni”. Buona fortuna!

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*