Home » Concorsi Pubblici 2018 » Concorso di idee per il distretto dei Navigli – Milano

Concorso di idee per il distretto dei Navigli – Milano

Concorso di idee per il distretto dei Navigli - MilanoLe amministrazioni comunali sono sempre alla ricerca di modi per riqualificare gli spazi urbani; per combattere il degrado e generare senso d’appartenenza, è necessario creare spazi virtuosi all’interno delle città, stimolando una nuova visione e interpretazione del vivere quotidiano.

Grazie alla riqualificazione degli spazi urbani è possibile dare l’esempio alla cittadinanza per un approccio sostenibile e migliorare il senso civico. L’ultimo concorso di idee pubblicato dal Comune di Milano ha proprio questo scopo!

Il Comune di Milano è il capoluogo della provincia di Milano e della Regione Lombardia. Grazie ai suoi circa 1.247.000 abitanti è il secondo comune italiano per popolazione, dopo la città di Roma, e costituisce una delle aree metropolitane più popolate d’Europa. Milano venne fondata dagli Insubri nel Vi secolo a.C, poi conquistata dai Romani e rinominata Mediolanum; nel corso della sua storia ha rivestito un’importanza cruciale per il paese, dal Ducato di Milano alla capitale del Regno d’Italia nel periodo napoleonico, fino a diventare la capitale economica italiana durante il boom economico dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale. Attualmente Milano può vantare il maggiore mercato finanziario italiano, il maggiore polo fieristico d’Europa ed è una delle capitali mondiali della moda. Il sindaco di Milano è Giuliano Pisapia, eletto nel 2011.

 

 

 

Il concorso di idee pubblicato dal Comune di Milano si intitola “Pensa in grande, agisci in piccolo” e mira a valorizzare i progetti per la cura cittadina e la qualità dello spazio pubblico nell’area dei Navigli.

Scopo del concorso di idee è quello di individuare all’interno del distretto urbano dei Navigli di Milano spazi pubblici ed elementi di arredo urbano; su tali spazi verranno effettuate le proposte concrete per riqualificare gli spazi, anche con soluzioni innovative. I partecipanti dovranno offrire alla cittadinanza opportunità d’uso originali e alternative, enfatizzandone l’identità e migliorando l’uso sociale quotidiano.

Per partecipare al concorso è necessario rispettare i seguenti requisiti:

  • Gruppi già esistenti (associazioni, organizzazioni territoriali, professionisti) oppure gruppi composti per l’occasione;
  • Gruppi composti da un minimo di 3 persone con competenze in settori differenti;
  • Il referente del gruppo deve essere un giovane tra i 18 e i 35 anni;
  • Ogni gruppo può presentare un solo progetto, e ogni partecipante può far parte di un solo gruppo;
  • Non possono partecipare gli amministratori, i dipendenti, i consiglieri, i consulenti e i collaboratori del Comune di Milano.

 

 

I progetti verranno valutati dalla commissione appositamente costituita dal Comune di Milano; i primi tre classificati in graduatoria riceveranno un premio in denaro di 3.000 euro e degli abbonamenti a riviste dedicate alla cultura e alla mobilità sostenibile.

Scaricate il testo integrale del bando e tutti gli allegati, quindi recapitateli entro il 29 Luglio 2013 all’indirizzo indicato nel bando; ricordatevi di allegare le schede di presentazione per ogni membro del gruppo e la documentazione tecnica per la realizzazione del progetto.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*