Home » Guide al Lavoro » Mani in Bottega: Finanziamenti per Start-up Giovanili a Perugia

Mani in Bottega: Finanziamenti per Start-up Giovanili a Perugia

startupAvere una buona idea è un’ottimo punto di partenza per arrivare da qualche parte, ma troppo spesso non basta. Le buone idee hanno bisogno di soldi per diventare concrete, per fare quel piccolo salto che dalla testa di qualcuno si trasforma in progetto e poi si trasforma in impresa.

E se la brillante trovata venisse da una mente giovane, così giovane da non avere una base economica tale per realizzare la sua idea? L’idea viene tristemente abbandonata dopo fallimentari tentativi di attirare interesse e finanziamenti, indipendentemente da quanto buona e rivoluzionaria potesse essere. E’ un problema di portata mondiale, ma in questo momento in Italia è più reale e teangibile che mai: per questo il Comune di Perugia ha bandito il concorso Mani in Bottega, per finanziare start-up di microimprese giovanili fino a 12.000 euro.

Il concorso Mani in Bottega nasce nell’ambito dell’Accordo stipulato tra il Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Regione Umbria relativo al Fondo nazionale per le politiche giovanili. In risposta all’Accordo, il Comune di Perugia ha creato il progetto “Botteghe artEgiovani – Laboratori creativi” con l’obiettivo di coinvolgere i giovani  interessati alla creazione di nuove attività imprenditoriali in ambito creativo-artistico. Il concorso Mani in Bottega nasce proprio in questo clima, con l’obiettivo di selezionare progetti presentati da giovani che vogliono mettere su un’impresa  con un contributo massimo di 12.000 euro.

 

Per ottenere il finanziamento, è necessario rispettare le seguenti direttive:

  • possono presentare progetti tutti i giovani residenti nella provincia di Perugia
  • i soggetti presentanti dovranno avere un’età compresa tra i 18 e i 31 anni
  • i progetti possono essere presentati sia da singoli che da gruppi di giovani
  • gli autori del progetto si impegnano a costituire un nuovo soggetto giuridico per creare la start-up
  • ogni soggetto singolo può presentare al massimo un progetto
  • gli autori del progetto devono godere dei diritti civili e politici e non aver riportato condanne penali

 

Per partecipare al concorso e ricevere il finanziamento, è necessario inviare il proprio progetto entro le ore 13.00 del 9 Luglio 2013.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*