Home » Guide al Lavoro » Progetto Linfa: Politiche Attive del Lavoro a Pescara

Progetto Linfa: Politiche Attive del Lavoro a Pescara

LINFACi sono materie e argomenti che ci tocca studiare a scuola che troppo spesso sentiamo lontani ed estranei a noi: troppo spesso ci siamo costretti a studiare cose che non ci riuscivano a piacere, imparandole a memoria e dimenticandole il giorno successivo all’interrogazione.

Tante lezioni di scienze, ad esempio, sicuramente saranno state deposte negli anni in quell’angolo della nostra mente comunemente apostrofato dagli insegnanti come “dimenticatoio”, quando in realtà sarebbe molto utile conservarne anche solo una minima parte. Per esempio, vi ricordate cos’era la linfa delle piante? La linfa è quel liquido che scorre nelle piante, prevalentemente composto da sali minerali, acqua e zuccheri, che ne consente lo sviluppo e la crescita. Per questo l’Assessorato al Lavoro e Formazione della Provincia di Pescara ha deciso di battezzare con il nome Linfa un progetto per sviluppare nuove soluzioni per permanenza e reinserimento di soggetti percettori di ammortizzatori sociali all’interno del mondo del lavoro.

 

Il progetto Linfa (il cui acronimo sta per Lavoro, Innovazione, Formazione in Abruzzo) nasce in risposta al PO FSE 2012-2013: Dote individuale per percettori di ammortizzatori sociali e intende svilupparsi su due assi principali: adattabilità e occupabilità. Per quanto riguarda l’adattabilità l’obiettivo del progetto è intervenire per sviluppare sistemi di formazione continua e sostenere dunque l’adattabilità dei lavoratori; mentre per quanto riguarda l’occupabilità, si intende attuare politiche del lavoro attive e preventive su temi come l’integrazione dei migranti nel mercato del lavoro, l’invecchiamento attivo, il lavoro autonomo e l’avvio di imprese e migliorare l’accesso delle donne al mondo del lavoro.

 

L’azione integrata sperimentale che il progetto Linfa vuole promuovere si concretizzerà materialmente in attività di orientamento, formazione, accoglienza e reinserimento di soggetti attualmente percettori ammortizzatori, al fine di favorire la loro permanenza all’interno del mercato del lavoro.

Il progetto si rivolge ai soggetti percettori dei seguenti ammortizzatori sociali:

  • mobilità in deroga
  • mobilità L. 223/91
  • CIG in deroga
  • CIGS per cessazione di attività

 

Il progetto Linfa offre l’opportunità a strutture come Agenzie Private per il Lavoro e Organismi di Formazione accreditati di prendere parte al progetto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*