Home » Ricerca per Regione » Lavoro Piemonte » Ricollocazione lavorativa per Disoccupati a Novara

Ricollocazione lavorativa per Disoccupati a Novara

Come ci sentiamo quando smarriamo qualcosa di nostra proprietà? C’è chi è più attaccato agli oggetti e al solo pensiero piomba nella più nera angoscia, ma anche chi si stringe nelle spalle, pensando alla caducità dell’esistenza umana, e alla fine reputa non necessario intristirsi per la perdita di un misero tassello.
ricollocazione
Due diversi modi di reagire di fronte ad un piccolo evento, che in realtà sono però rappresentativi di un modo di approcciarsi alla vita. Pensate ad un evento destabilizzante come perdere il posto di lavoro: c’è chi si strugge perché non riesce a pensarsi in un nuovo ruolo e non riesce ad andare avanti, si blocca; al tempo stesso c’è chi invece non accusa il colpo, ma riesce a non perdersi d’animo e andare avanti. E’ proprio a chi vuole rimettersi in gioco che si rivolge l’avviso pubblico della Provincia di Novara per la selezione di 75 lavoratori disoccupati da inserire in percorsi di ricollocazione.

 

La Provincia di Novara, nell’ambito di interventi sperimentali volti a sostenere lavoratori e imprese locali, ha indetto una selezione per il reinserimento lavorativo di 75 lavoratori per mezzo di percorsi di ricollocazione. Ecco, di seguito, i servizi e le attività previste dai percorsi: accoglienza, orientamento, consulenza orientativa, accompagnamento al lavoro, incontro domanda-offerta. Agli step definiti dei percorsi verranno aggiunti eventuali interventi formativi propedeutici all’inserimento lavorativo in base alle necessità dei singoli lavoratori o delle aziende.

 

 

Ai candidati verrà corrisposta, durante i mesi in cui sono coinvolti nei percorsi, un’indennità di partecipazione una tantum pari a 1000 euro lordi, non cumulabile con altri ammortizzatori sociali.

Per prendere parte ai percorsi di ricollocazione, è importante possedere i seguenti requisiti:

  • essere residenti o domiciliati in provincia di Novara
  • essere lavoratori disoccupati
  • essere stati espulsi dai settori tessile, ICT applicato e lavorazioni meccaniche tra il 1 Gennaio 2011 e il 31 Dicembre 2012
  • aver cessato il contratto per le seguenti cause: cessazione attività, dimissioni giusta causa, fine rapporto a termine, licenziamento collettivo, licenziamento per giustificato motivo oggettivo, modifica del termine inizialmente fissato, risoluzione consensuale
  • non aver già partecipato al percorso di Riattivo

 

Per partecipare ai percorsi, è necessario inviare la domanda di partecipazione, allegando la documentazione richiesta, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 19 Dicembre 2013.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*