Home » Ricerca per Regione » Lavoro Sicilia » Bando per Assegnazione Buono Socio-Sanitario DSS di Messina

Bando per Assegnazione Buono Socio-Sanitario DSS di Messina

Prendersi cura del prossimo è una vocazione che non è insita in ogni essere umano. Ci sono persone che sono naturalmente più portate a prestare aiuto e attenzioni all’altro, a prescindere che si tratti di un familiare o di un illustre sconosciuto.

Quando è un familiare ad aver bisogno di costanti cure e attenzioni, le cose si fanno parecchio complesse: si tratta di un impegno a tempo pieno, come se fosse un lavoro, che non conosce giorni di vacanza o festività, e anche chi è meglio disposto al sostengo e all’accudimento dell’altro rischia di non farcela. Per questa ragione il Distretto Socio Sanitario D26 in Sicilia, capeggiato dal Comune di Messina, anche quest’anno eroga il buono socio-sanitario a sostegno di quelle famiglie che hanno all’interno del loro nucleo un familiare che necessita di assistenza socio-sanitaria costante.

 

Il Distretto Socio Sanitario D26, di cui Messina è il Comune capofila, ha bandito un avviso pubblico per l’assegnazione del buono socio-sanitario per l’anno 2014. Il buono socio-sanitario verrà erogato ai nuclei familiari in relazione alla gravità della condizione di non autosufficienza dell’anziano o del disabile. I buoni sono di due tipi: c’è un buono sociale, cioè una provvidenza economica a supporto del reddito familiare, per poter supportare la famiglia economicamente nel prendersi cura del familiare che ha bisogno e un buono di servizio, per acquistare prestazioni domiciliari specifiche erogate da caregiver professionali. Il progetto coinvolgerà i comuni appartenenti al Distretto Socio Sanitario D26.

 

Ecco i requisiti necessari che il nucleo familiare deve possedere per richiedere il buono socio-sanitario:

  • mantenere o accogliere anziani di età non inferiore a 69 anni e un giorno in condizioni di non autosufficienza
  • gli anziani devono essere conviventi e legati da vincoli di parentela
  • il nucleo familiare garantisce direttamente o con l’impiego di persone esterne prestazioni di assistenza e di aiuto personale anche di rilievo sanitario
  • l’I.S.E.E. del nucleo familiare non deve superare l’importo di euro 7.000

 

Per ottenere il buono socio-sanitario, è necessario compilare la domanda e inviarla, allegando la documentazione attestante i requisiti, entro e non oltre il 28 Febbraio 2014.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*