Home » Concorsi Pubblici » Concorso per psicologi all’INAIL Toscana

Concorso per psicologi all’INAIL Toscana

Lo psicologo è una figura che svolge un ruolo delicato: è colui che si occupa della psiche umana, sia sul piano conoscitivo sia clinico- operativo dalla promozione del benessere alla prevenzione del disagio psichico, fino alla diagnosi, al sostegno psicologico, al consiglio e all’indirizzamento verso un differente professionista della salute psichica, quando più adeguato al caso.

 

La direzione generale dell’ INAIL Toscana ha indetto un avviso di selezione comparativa per il conferimento dell’incarico di psicologo a favore degli assicurati INAIL, dei loro familiari e dei familiari dei lavoratori deceduti sul lavoro. Il bando di riferimento risponde all’articolo 7 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e i posti disponibili per il ruolo di psicologo sono 4. Il bando sottolinea che la selezione porterà alla stipula di contratto di prestazione d’opera professionale- intellettuale per gli psicologi iscritti alla sezione A dell’albo con indirizzo clinico per “attività finalizzata all’elaborazione del trauma, al reinserimento nella vita di relazione degli infortunati/ tecnopatici e loro familiari e per l’elaborazione del lutto per i familiari superstiti dei lavoratori deceduti sul lavoro.” La domanda di incarico potrà essere presentata esclusivamente per una sola delle città indicate dal bando.

Quali saranno le sedi di lavoro per il concorso per psicologi selezionati?

  • Sedi INAIL di Livorno Grosseto e Pisa n 1 incarico
  • Sedi INAIL di Siena e Arezzo n. 1 incarico
  • Sedi INAIL di Firenze Prato e Pistoia n. 1 incarico
  • Sedi INAIL di Lucca Viareggio e Carrara n. 1 incarico

 

Gli psicologi selezionati svolgeranno le seguenti prestazioni: si occuperanno di interventi di sostegno alla persona e all’autonomia, ma anche di integrazione e di risocializzazione. Lo psicologo, essendo una figura a tutto tondo, si occuperà inoltre di interventi finalizzati al reinserimento lavorativo ed infine attività rivolte alla promozione dell’attività sportiva. Tutte le attività elencate si realizzeranno attraverso l’analisi e la stesura di relazioni psicologico-cliniche, colloqui con assicurati e disabili segnalati dalle èquipe multidisciplinari, attività di counselling e orientamento per i medesimi. Infine tra le sue occupazioni vi sono gli interventi relativi all’elaborazione del trauma e interventi a sostegno dell’elaborazione del lutto.

Durata dell’incarico: gli incarichi avranno la durata di 24 mesi con decorrenza dalla data di conferimento e non si prevede la possibilità di tacito rinnovo. Ciascuna delle parti può comunque recedere dall’incarico in qualsiasi momento, inviando all’altra parte disdetta mediante raccomandata con avviso di ricevimento, almeno 30 giorni prima della effettiva data del recesso.

 

Di seguito i requisiti di ammissione:

  • diploma di laurea quinquennale in psicologia (vecchio e nuovo ordinamento);
  • cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione europea;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • assenza di condanne penali o di provvedimenti a carico riguardanti l’applicazione di misure di prevenzione, decisioni civili e provvedimenti amministrativi iscritti nel certificato generale del casellario giudiziario;
  • assenza di procedimenti penali in corso, per quanto a conoscenza dell’interessato;
  • iscrizione all’albo professionale degli psicologi
  • possesso di partita IVA, se dovuta

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*