Home » Concorsi Pubblici » Agenzia delle Entrate: Concorso per 403 Dirigenti

Agenzia delle Entrate: Concorso per 403 Dirigenti

Puntare la freccia più in alto del bersaglio è un consiglio classico che rivolgo a chiunque si prefigga con determinazione di raggiungere un obiettivo preciso: bisogna cercare di fare le proprio meglio, di superare i propri limiti senza aver paura di risultare superbi.

Agenzia delle Entrate: Concorso per 403 DirigentiNello sport, nello studio come nel mondo del lavoro, non ci sono gradini impossibili da raggiungere ed è lecito puntare al top, perché è l’unico modo per raggiungerlo.

D’altronde nessuno di noi è nato CEO né dirigente, ma questo non può essere un ostacolo a diventarlo: a questo proposito l’Agenzia delle Entrate ha bandito un concorso pubblico, per titoli ed esami, per 403 posti da dirigente di seconda fascia.

 

L’Agenzia delle Entrate ha bandito un concorso pubblico, per titoli ed esami, finalizzato alla copertura di 403 posti da dirigente di seconda fascia. Dopo la valutazione preliminare dei titoli, i candidati dovranno sottoporsi a due prove d’esame che consisteranno in un esame scritto e una prova orale.

Il concorso bandito dall’Agenzia delle Entrate si rivolge a: dipendenti di ruolo delle pubbliche amministrazioni laureati che hanno compiuto almeno cinque anni di servizio o, se in possesso del dottorato di ricerca o del diploma di specializzazione, almeno tre anni di servizio o, se reclutati a seguito di corso-concorso, quattro anni; dirigenti in enti e strutture pubbliche, muniti del diploma di laurea e aver svolto per almeno due anni le funzioni dirigenziali; chi ha ricoperto incarichi dirigenziali o equiparati in amministrazioni pubbliche per un periodo non inferiore a cinque anni, purché muniti di diploma di laurea; chi ha maturato, dopo la laurea, esperienze lavorative in posizioni funzionali apicali con servizio continuativo per almeno quattro anni presso enti o organismi internazionali.

 

Ecco i requisiti necessari per partecipare al concorso per 403 dirigenti bandito dall’Agenzia delle Entrate:

  • essere in possesso di un diploma di laurea specialistica (LS), o magistrale (LM) conseguita presso un’università della Repubblica italiana o all’estero
  • avere pieno godimento dei diritti civili e politici
  • essere in possesso della cittadinanza italiana
  • possedere l’idoneità fisica all’impiego
  • avere una posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva
  • non essere stati interdetti dai pubblici uffici, né destituiti o dispensati ovvero licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione

 

Per partecipare alla selezione, è necessario inviare la domanda di partecipazione, corredata dalla documentazione richiesta nel bando di concorso, entro e non oltre le ore 23.59 del 12 Giugno 2014.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*