Home » Offerte di Lavoro » Lavorare in Europa » Tirocini retribuiti INTERPOL di Lione

Tirocini retribuiti INTERPOL di Lione

Il più grande corpo di polizia internazionale sta cercando delle persone motivate, dinamiche, che desiderino mettersi alla prova attraverso un percorso lavorativo d’eccellenza. Stiamo parlando dell’INTERPOL ossia l’Organizzazione Internazionale della Polizia Criminale che ogni giorno è dedita alla cooperazione di polizia e al contrasto del crimine internazionale con l’obiettivo di rendere il mondo un posto più sicuro.

Tirocini retribuiti INTERPOL di LioneL’ INTERPOL si occupa di garantire che la polizia di tutto il mondo abbia accesso a strumenti e servizi necessari per fare in modo efficace il proprio lavoro. Offrono formazione mirata, supporto investigativo di esperti, dati rilevanti e canali di comunicazione sicuri. Il loro lavoro è dunque quello di facilitare la cooperazione internazionale di polizia ed essere attivi a 360° nel panorama mondiale. Se anche tu desidereresti entrare a far parte di un team di solida tradizione e focalizzato sulla difesa del cittadino, allora potrebbero essere davvero interessanti le proposte di tirocinio presso l’INTERPOL.

 

IL TIROCINIO: questo periodo di stage presso l’INTERPOL si svolgerà presso il Segretariato Generale a Lione o negli uffici regionali. I candidati avranno dunque la possibilità di lavorare in un contesto multiculturale e internazionale, sviluppando sviluppando abilità e tecniche di cooperazione tra dipartimenti di polizia dei diversi Paesi coinvolti nell’istituzione. I tirocinanti lavoreranno presso la Segreteria Generale di INTERPOL di Lione, in Francia, o in una delle agenzie regionali. Si tratta di un’occasione per farsi un’idea di come un’organizzazione internazionale opera e di come lavorari in un ambiente multiculturale e multilingue. Gli stagisti saranno dunque in grado di migliorare la loro esperienza educativa attraverso incarichi di lavoro pratico, sviluppando così competenze che saranno fortemente utili per un futuro impiego. Inoltre egli imparerà a conoscere da vicino il funzionamento della cooperazione di polizia internazionale. Questo tirocinio è destinato ad essere di reciproco vantaggio sia per gli stagisti che per l’INTERPOL la quale a sua volta beneficerà dell’ingresso di persone qualificate il cui contributo permetterà loro di dare un punto di vista e up-to-date fresco, migliorando il lavoro dell’Organizzazione.

 

DURATA DEL TIROCINIO: da 2 a 11 mesi

 

RETRIBUZIONE: L’Interpol eroga un contributo mensile di €550 per il tirocinante.

COME FARE DOMANDA:
Dopo aver appreso quali sono le finalità del tirocinio è opportuno elencare le modalità con cui si deve far domanda. Ci sono aperture continue per le posizioni di stage; tra i requisiti richiesti vi sono quello di essere maggiorenni e di saper parlare in modo fluente l’inglese. Inoltre al candidato viene richiesta una laurea oppure di essere iscritto ad un corso di laurea presso un istituto accreditato che concerne i campi d’interesse dell’INTERPOL. Per fare domanda occorre leggere la Politica Tirocinio presente sul sito ufficiale e poi compilare l’apposito modulo da inviare Human Resources Sub-Directorate. I candidati selezionati dovranno firmare le condizioni generali del tirocinio. Qualora il candidato non avesse ricevuto una risposta entro tre settimana dall’invio della domanda significa che non vi sono posizioni aperte. Le domande restano in validità per un periodo di un anno.

 

 

L’INTERPOL rappresenta 190 paesi nel mondo,in ogni paese membro dell’organizzazione, è presente un ufficio centrale di polizia internazionale, che collabora con le altre sezioni, con i corpi locali di polizia e con il Segretariato generale di Lione per la ricerca di chi ha commesso reati all’estero, o vi si è trasferito, e per la repressione della criminalità operante su scala internazionale.

Si ricorda che il futuro tirocinante dovrà trovare il suo alloggio ( per facilitazioni è presente sul sito la guida per gli alloggi a Lione), dovrà ottenere i permessi di soggiorno necessari per entrare entrare nel Paese del tirocinio, ove applicabili e infine dovrà farsi carico di tutti i costi del viaggio.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*