Home » Concorsi Pubblici » Concorso per Tecnici di Laboratorio in Abruzzo – 9 posti

Concorso per Tecnici di Laboratorio in Abruzzo – 9 posti

Cosa si potrebbe fare in medicina qualora non esistessero le analisi di laboratorio? Decisamente poco. La chimica, e in particolare la biochimica, sono fondamentali per la conduzione di indagini per tantissime malattie. I ragazzi sui banchi del liceo che sognano di fare i medici e strizzano ancora il naso di fronte all’ennesima formula di struttura avranno modo di mangiarsi le mani qualche anno più in là, rendendosi conto di cosa hanno perso nel non seguire e apprendere minuziosamente le nozioni di quella materia.

 

Accanto a loro ci sono invece ragazzi lungimiranti che guardano ammirati la composizione della formula disegnata dal professore e, pur non sognando di lavorare in ospedale, si troveranno perfettamente preparati nello studio per conseguire la laurea di tecnico di laboratorio biomedico. E’ per questi aiutanti giovani che la Asl 1 della Regione Abruzzo (Avezzano – Sulmona – L’Aquila) ha bandito il concorso per tecnici di laboratorio biomedico per la copertura di 9 posti.

 

L’Azienda Sanitaria Locale 1 della Regione Abruzzo (Avezzano – Sulmona – L’Aquila) ha bandito un concorso per tecnici di laboratorio biomedico per titoli ed esami, finalizzato alla copertura di 9 posti di collaboratore professionale sanitario – tecnico di laboratorio biomedico. Verranno in prima battuta valutati i titoli in possesso dei candidati e, una volta verificata l’idoneità degli stessi, dovranno sottoporsi alle prove d’esame. Le prove d’esame consisteranno in: una prova scritta (che verterà sui seguenti argomenti: chimica clinica, ematologia, coagulazione, batteriologia, immunoistochimica, tecniche di biologia molecolare e altri argomenti), una prova pratica (basata sull’esecuzione di tecniche specifiche) e una prova orale (sulle materie della prova scritta).

 

Per partecipare alla selezione, è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • essere in possesso della cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea
  • possedere l’idoneità fisica allo svolgimento dell’impiego (l’accertamento dell’idoneità verrà verificato dalla stessa Asl)
  • aver conseguito la laurea abilitante alla specifica professione: laurea delle professioni sanitarie tecniche – tecnico di laboratorio biomedico o diploma universitario di tecnico sanitario di laboratorio biomedico
  • non essere stato escluso dall’elettorato politico attivo
  • non essere stati dispensati dall’incarico presso una Pubblica Amministrazione

 

Per prendere parte alla selezione, è necessario inviare la domanda di partecipazione alla Asl, corredata da tutta la documentazione richiesta dal bando di concorso, entro e non oltre il termine ultimo del 10 Luglio 2014.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*