Home » Concorsi Pubblici » Borse di Studio per Interpreti dall’Unione Europea

Borse di Studio per Interpreti dall’Unione Europea

La comunicazione orale è ancora oggi, nell’era della comunicazione digitale, il mezzo prediletto in contesti ufficiali e quando si tratta di discutere di questioni internazionali non di facile gestione. Sembrerà ovvio, ma i capi di stato non si mandano email ed sms ma si incontrano e, a scapito delle differenze linguistiche, discutono delle problematiche che si trovano a fronteggiare nei diversi Paesi.

 

 

Da qui l’importanza, mai diminuita negli anni, della figura dell’interprete, che rende possibile l’incontro e il raccordo tra lingue e culture diverse. La Commissione Europea Interpretazione, consapevole dell’importanza di una formazione adeguata per lavorare nell’ambito, offre a giovani laureandi e laureati che hanno intenzione di frequentare i corsi di specializzazione in interpretariato la possibilità di usufruire di borse di studio e di accedere successivamente alla carriera dell’interpretariato negli Uffici Europei.

 

 

La Commissione Europea Interpretazione offre a giovani laureati o laureandi che abbiano intenzione di intraprendere la carriera di interpreti l’opportunità di usufruire di una borsa di studio per corsi di master o post-laurea in interpretariato. La borsa, pari a 2.400 euro per chi studia in un Paese membro e pari a 1.600 euro per chi studia al di fuori dell’Unione Europea, è un vero e proprio investimento mirato che la Commissione effettua, guardando alle potenzialità dei candidati: una volta conseguito il diploma in interpretariato infatti i candidati, previa il superamento dell’esame, vengono assunti dalla Commissione Europea Interpretazione con un contratto della durata di 3 anni.

 

Per prendere parte alla selezione per le borse di studio per interpreti, è necessario essere in possesso delle seguenti caratteristiche:

  • essere in possesso della cittadinanza di un Paese dell’Unione Europea o di un Paese candidato
  • aver conseguito il diploma di laurea o frequentare l’ultimo anno prima della laurea
  • possedere una delle seguenti combinazioni linguistiche: a) eccellente padronanza della propria lingua madre e ottima padronanza di una lingua, a scelta tra tedesco, inglese, francese, olandese, italiano, portoghese o spagnolo e di un’altra lingua, a scelta tra bulgaro, croato, ceco, danese, estone, finlandese, greco, ungherese, irlandese, lettone, lituano, maltese, polacco, rumeno, slovacco, sloveno, svedese, islandese, macedone, montenegrino, serbo o turco; b) padronanza a livello di madrelingua di una lingua a scelta tra tedesco, inglese, francese, olandese, italiano, portoghese o spagnolo e di un’altra lingua, a scelta tra bulgaro, croato, ceco, danese, estone, finlandese, greco, ungherese, irlandese, lettone, lituano, maltese, polacco, rumeno, slovacco, sloveno, svedese, islandese, macedone, montenegrino, serbo o turco; c) eccellente padronanza della propria lingua madre e ottima padronanza di una lingua, a scelta tra tedesco, inglese, francese, olandese, italiano, portoghese o spagnolo
  • essere iscritti o aver intenzione di iscriversi a un master o a un corso post-laurea in interpretariato

 

Per prendere parte alla selezione, è necessario inviare la domanda di partecipazione, allegando tutta la documentazione richiesta nel bando, entro e non oltre il 16 Settembre 2014.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*