Home » Ricerca per Regione » Lavoro Toscana » Progetto Leonardo per 20 Architetti all’Estero

Progetto Leonardo per 20 Architetti all’Estero

Lavoro per 20 Architetti - Germania e Regno UnitoCi sono tanto ambiti professionali in cui dall’Italia guardiamo con occhi sognanti ad altri Paesi: si tratta di settori tecnici, soprattutto, in cui all’estero si è molto più all’avanguardia perché si ha un maggior coraggio di sperimentare. Basti pensare all’architettura: l’Italia è piena di palazzi storici e di costruzioni stupende che vengono studiate come fondamento dagli architetti di tutto il mondo, in quanto archetipo di tutto quanto è venuto nei secoli a venire.

 

 

Purtroppo però, pur avendo una storia così illustre, a fare il presente dell’architettura sono altri Paesi, anche europei, come la Germania, dove la sperimentazione e l’allontanamento dai canoni non viene vissuto come una mossa rischiosa. Formarsi in Paesi del genere può essere fondamentale in alcuni ambiti: il corso di formazione per architetti Bio-Architecture, si rivolge a 20 giovani neolaureati o laureandi in Architettura o in Ingegneria interessati ad acquisire competenze nell’ambito della bioarchiettura e della bioedilizia.

 

Nell’ambito del progetto di Mobilità Transnazionale sul POR CRO FSE 2007-2013, Asse V “Transnazionalità – Interregionalità”, è stato attivato il corso di formazione Bio-architecture con l’obiettivo di ampliare le opportunità professionali per 20 partecipanti mediante l’acquisizione di specifiche competenze connesse ai fabbisogni del mondo del lavoro relativamente alla BioArchiettura, confrontandosi con professionisti e mercati più evoluti dei nostri. L’esperienza di mobilità di 12 settimane si svolge nel Regno Unito (10 borse) ed in Germania (10 borse) ed è finalizzata ad acquisire il maggior numero di conoscenze e di soluzioni tecniche presso imprese del settore della bioedilizia/bioarchitettura e delle energie rinnovabili. I partecipanti all’iniziativa avranno la possibilità di acquisire una serie di competenze di base, tecniche in riferimento alla biocompatibilità e alla ecosostenibilità.

 

 

Per prendere parte al progetto, è necessario essere in possesso delle seguenti caratteristiche:

  • essere in condizione di disoccupazione
  • essere in possesso di diploma o laurea inerente al settore per cui è finalizzato tale progetto (geometri, ingegneri, architetti) o essere studenti di ingegneria o architettura
  • essere residenti o domiciliati in Regione Toscana per motivi di lavoro o di studio
  • avere un’eccellente conoscenza della lingua del Paese di destinazione pari al livello ALTE B2 del Quadro di Riferimento Comune Europeo per la Valutazione delle Lingue
  • avere una buona conoscenza dei principali applicativi informatici di livello ECDL (7 moduli), EIPASS o certificazione equipollente

 

Per partecipare alle selezioni, è necessario inviare la domanda di partecipazione, allegando la documentazione richiesta specificata nel bando, entro e non oltre le ore 13.00 del 31 Luglio 2014.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*