Home » Corsi di Formazione » 600 Corsi di Formazione con il Comune di Milano

600 Corsi di Formazione con il Comune di Milano

Il Comune di Milano si occupa della formazione continua dei suoi cittadini: proprio per questo motivo ha indetto numerosi bandi di selezione per selezionare e formare i professionisti del futuro.

600 Corsi di Formazione con il Comune di MilanoTantissime sono le aree di partecipazione e tantissimi sono i posti disponibili per i corsi di formazione: ben 600 tirocini per 10 aree di interesse le quali spaziano dal Terziario alla Grafica passando per l’informatica e le Lingue. Avete anche voi il desiderio di apprendere nuove nozioni e imparare un nuovo mestiere? Allora scegliete e inviate la domanda di partecipazione per uno dei corsi del Comune di Milano. Di seguito riportiamo i criteri generali per l’ammissione ai tirocini.

 

 

I BANDI:
Il Comune di Milano ha indetto bandi per la selezione e formazione di 600 cittadini in differenti aree di interesse. Si tratta delle aree di: Arte e Artigianato, Comunicazione pubblicità e Editoria, Elettronica e Informatica, Informatica per il lavoro, Lingue per il Lavoro, Moda e sartoria, corsi di formazione mirati, Professioni socio sanitarie, Progettazione del verde pubblico e privato, Terziario e servizi dell’impresa. Ognuna di queste aree ha dei corsi specifici con un numero limite di posti a disposizione.

 

REQUISITI GENERICI:
Per poter essere ammessi ai corsi del Comune di Milano occorre avere compiuto 18 anni e avere il titolo di studio di Diploma di istruzione secondaria di primo grado. Ai cittadini stranieri viene richiesta una buona conoscenza della lingua italiana. Qualora il corso richiedesse delle specifiche qualifiche esse verranno indicate all’interno del bando.
.
MODALITA’:
I candidati ai diversi percorsi di tirocinio potranno essere ammessi previo un colloquio. L’ammissione è regolata da una selezione che prevederà dunque un colloquio conoscitivo e motivazionale durante il quale saranno presi in considerazione oltre alle motivazioni anche eventuali situazioni di svantaggio come previsto dal regolamento CE N. 2204/2002 e dal D.lgs n. 276/2003. Inoltre per alcuni tirocini i candidati verranno valutati per i titoli di studio presentati (attestati, qualifiche ecc) e per il curriculum vitae. Nel colloquio saranno presi in considerazione le motivazioni dei candidati così come la condizione lavorativa coerente con la figura professionale individuata dal corso e le eventuali situazioni di svantaggio. La valutazione, i cui esiti verranno resi pubblici, sarà effettuata a giudizio insindacabile da una commissione appositamente costituita dalla Direzione della Sede. Si ricorda inoltre che per ogni differente corso verranno dati punteggi da 1 a 100 utili per la designazione di una graduatoria. L’ammissione dà diritto all’iscrizione entro le date stabilite dalla Direzione della Sede del corso.

 

DOMANDA DI AMMISSIONE:
I candidati ai tirocini dovranno compilare la domanda di ammissione su apposito modulo che potrà essere richiesto alla Segreteria della Sede o scaricato dal sito del Comune e consegnato a mano alla Segreteria.

 

AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO:
Sono ammessi ai corsi di formazione coloro che secondo il giudizio della Commissione avranno ottenuto un punteggio di selezione pari a 70/100 e abbiano effettuato il versamento del contributo richiesto dal corso.

 

COSTI:
I moduli presentati dal Comune avranno un costo contenuto che partirà dai 150 euro. Ogni corso avrà un suo contributo specifico che verrà elencato in ciascun bando.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*