Home » Concorsi Pubblici » Concorso per Tecnici di Agroenergie a Ravenna

Concorso per Tecnici di Agroenergie a Ravenna

L’ipotesi che su Marte ci sia stata vita, probabilmente qualche millennio fa, non è più una teoria campata su basi fantascientifiche: sul pianeta sono state infatti ritrovate molecole che fanno supporre l’antica presenza di acqua, elemento alla base della vita di qualunque essere vivente.

 

La nostra Terra però, attualmente, sembra essere l’unico Pianeta in grado di ospitare forme di vita, solo che con il nostro eccessivo sfruttamento delle sue risorse rischiamo di ridurne sensibilmente l’ipotetica “durata” di questa condizione. Per questo negli anni si sta promuovendo un utilizzo più consapevole delle risorse ambientali e la ricerca di fonti di energia che siano meno dannose e depauperanti per l’ambiente. Per questo la Provincia di Ravenna ha bandito un concorso per tecnici specializzati in materia di agroenergie, finalizzata alla costituzione di rapporti lavorativi a tempo determinato.

 

 

La Provincia di Ravenna ha indetto una selezione pubblica per titoli ed esami finalizzata all’assunzione di tecnici specializzati in materia di agroenergie da inserire in graduatoria per l’assegnazione di incarichi a tempo determinato. Al fine della selezione verranno valutati i titoli di studio e l’esperienza lavorativa maturata dai candidati e, qualora pervenisse un numero di domande superiore alle 30 unità, verrà effettuata una preselezione basata sul Curriculum Vitae.

 

 

Successivamente, i candidati verranno sottoposti ad una prova d’esame che consiste in una prova orale che verterà sui seguenti argomenti: norme del procedimento amministrativo, normativa ambientale, normativa comunitaria, nazionale e regionale in materia di energia e in materia di politiche agricole e sviluppo rurale, con particolare attenzione all’utilizzo agronomico dei fanghi di depurazione e del digestato e alla condizionalità in agricoltura, Programmazione regionale per lo Sviluppo Rurale e principi di pianificazione urbanistica e territoriale.

 

 

Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • essere in possesso della cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea
  • avere un’ età non inferiore agli anni 18
  • possedere l’idoneità fisica all’impiego
  • possedere un diploma di laurea in uno dei seguenti ambiti: Ingegneria Civile E Ambientale, Scienze Biologiche, Scienze Della Terra, Scienze E Tecnologie Per L’Ambiente E La Natura, Scienze E Tecnologie Agrarie, Agroalimentari E Forestali, Scienze E Tecnologie Chimiche, Scienze Geologiche, Ingegneria Civile E Ambientale, Scienze E Tecnologie Per L’ Ambiente E La Natura, Scienze Biologiche, Scienze E Tecnologie Agrarie E Forestali, Scienze E Tecnologie Chimiche, Ingegneria chimica, Ingegneria dei materiali, Ingegneria Industriale, Scienze Geologiche, Ingegneria per l’Ambiente e per il Territorio, Scienze Biologiche, Chimica Industriale, Scienze Ambientali, Scienze Agrarie o equipollenti
  • avere pieno godimento dei diritti civili e politici
  • avere una posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva
  • non aver riportato condanne penali che impediscano la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione
  • non essere stati destituiti, oppure dispensati o licenziati dall’impiego presso la Pubblica Amministrazione

 

 

Per prendere parte al concorso, è necessario inviare la domanda di partecipazione, corredata dalla documentazione richiesta nel bando, entro e non oltre le ore 12.00 dell’8 Ottobre 2014

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*