Home » Concorsi Pubblici » Concorso Pompei Save the History

Concorso Pompei Save the History

L’Italia è la culla dell’arte. Nel nostro Paese sono infatti presenti numerosissime opere d’arte, musei e siti archeologici che raccontano di civilità e culture. Pompei è uno dei siti archeologici più importanti: l’eruzione del 79 d.C sommerse l’impianto urbano e tutto ciò consentì di conservare la struttura di questa città romana.

Concorso Pompei Save the HistoryPurtroppo Pompei è adesso esposta alle intemperie e al continuo abbattersi delle piogge che ne stanno rovinando i resti murari.

 

Da qui nasce dunque l’esigenza di intervenire in maniera programmatica, ad esempio con la creazione di un museo a ridosso dell’impianto urbano il quale potrebbe rappresentare il modo migliore per valorizzare un patrimonio così importante e mettere a disposizione fondi al Comune per i lavori di restauro. Il concorso Pompei Save the History si colloca dunque in questo contesto: occorre rispettare la memoria per poter salvare la storia dell’antica città. Se volete prendere parte al concorso e progettare la struttura del futuro museo allora inviate il vostro progetto entro il 30 novembre 2014. Di seguito riportiamo tutte le caratteristiche del concorso.

 

 

ISCRIZIONE:
Per poter partecipare al concorso volto alla creazione del museo di Pompei occorre iscriversi previo versamento di una quota di partecipazione. Per l’iscrizione regolare sono 15,00 euro, per quella speciale sono 20,00 euro ossia dal 01/10 al 31/10, e per quella straordinaria sono 25,00 euro ossia dal 01/11 al 30/11. Il metodo di pagamento è quello paypall o bonifico bancario da richiedere a startfortalents@gmail.com.

 

SPECIFICHE FUNZIONALI:
Il museo MUPP di Pompei dovrà rispettare delle specifiche funzionali. Si chiede dunque di indicare nella progettazione: segreteria e/o accoglienza, Depositi, Locali impianti, bagni di servizio, Zona ristoro, Collegamenti verticali, Auditorium, Sale per mostre temporanee, Sale per mostre permanenti, Laboratori creativi.

 

ELABORATI E SCADENZE:
Gli elaborati vanno inviati all’indirizzo email startfortalents@gmail.com e andrà allegato la domanda di partecipazione al concorso scaricabile dal sito, la copia fronte retro di un documento d’identità del singolo partecipante o del gruppo di lavoro, una tavola formato UNI AO da spedire in formato jpg con risoluzione 150 dpi redatta in maniera orizzontale e con nell’angolo superiore destro un codice alfanumerico, una relazione illustrativa redatta su una carta UNI A4 in formato word con carattere arial 12 e per un massimo di 3000 battute.

 

CRITERI DI VALUTAZIONE:
Verranno valutate le proposte progettuali per quanto riguarda i paramtri di: qualità formali e funzionali del lavoro proposto (10 punti), integrazione al luogo sia in termini urbanistici che storici (10 punti), comunicazione dell’idea progettuale (10 punti). La giuria sarà composta dai membri delle diverse associazioni nonché da professionisti esterni che prenderanno parte al comitato tecnico.

 

ESITI E PREMI:
Per il vincitore del concorso volto alla creazione del museo MUPP di Pompei spettano 500,00 euro per singolo partecipante del team, un notiziario di architettura, quattro pubblicazioni STaRT e la partecipazione a vita alle successive iniziative. Al secondo classificato spetta un notiziario annuale di architettura, quattro pubblicazioni STaRT e la partecipazione a tutti i successivi eventi mentre al terzo classificato spettano quattro pubblicazioni STaRT e la partecipazione a vita alle successive iniziative.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*