Home » Concorsi Pubblici » Concorso per Tecnici di Laboratorio a Palermo

Concorso per Tecnici di Laboratorio a Palermo

Concorso Pubblico per collaboratori sanitari a Trento“Ambasciator non porta pena”, si dice, ma quante volte, in situazioni più o meno serie, ci è capitato di prendercela e di arrabbiarci proprio con le persone che ci stavano comunicando una notizia spiacevole, pur non essendo minimamente coinvolte? Fa parte del nostro essere umani perdere il controllo, soprattutto in momenti complessi in cui ci sono in ballo cose davvero importanti: basti pensare alle notizie che spesso il personale medico e non solo deve comunicare in ospedale ai pazienti. Dall’esito di un operazione, alla prognosi dopo un incidente, senza dimenticare l’esito di una visita o il responso di un esame. Non è un lavoro facile e chi si trova a comunicare con il paziente non è solo, ma è parte di una complessa rete di professionisti che lavora su più fronti. Il Policlinico Paolo Giaccone di Palermo ha bandito un concorso per tecnici di laboratorio finalizzato alla formazione di una graduatoria da cui attingere per l’assegnazione di incarichi a tempo determinato.

 

Il Policlinico Paolo Giaccone di Palermo ha bandito un concorso per la formazione di una graduatoria, per titoli ed esami, per eventuali sostituzioni e supplenze, per collaboratori sanitari tecnici di laboratorio biomedico da assumere con contratto a tempo determinato a seconda delle necessità della struttura. Una volta verificato il possesso dei requisiti da parte dei candidati, gli stessi dovranno sostenere un esame, che sarà costituito da tre prove: una prova scritta, una prova pratica e una prova orale.

 

Per essere inseriti in graduatoria, è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere in possesso della cittadinanza italiana o cittadinanza di uno dei Paesi Membri dell’Unione Europea
  • avere un’età superiore ai 18 anni senza ulteriori limiti di età
  • possedere l’idoneità fisica all’impiego per la specifica mansione da svolgere
  • avere pieno godimento dei diritti civili e politici
  • non avere rapporti di lavoro in corso con Amministrazioni Pubbliche o con privati incompatibili
  • avere adeguata conoscenza della lingua italiana
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione ovvero dichiarati decaduti
  • possedere il diploma di istruzione secondaria di primo grado o assolvimento dell’obbligo scolastico
  • aver conseguito la aurea triennale o il diploma di laurea di tecnico sanitario di laboratorio biomedico
  • essere iscritti all’albo professionale

 

Per prendere parte alla selezione, è necessario inviare la domanda di partecipazione, corredata dalla documentazione richiesta nel bando, entro e non oltre il 17 Novembre 2014.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*