Home » Concorsi Pubblici » Concorso per Esperti Laureati dalla Regione Umbria

Concorso per Esperti Laureati dalla Regione Umbria

amministratore di condominioIn Italia abbiamo la grandissima fortuna di avere un’ambiente naturale, pur essendo un Paese industrializzato, che non è stato totalmente distrutto per la causa: certo, si tratta comunque di un ambiente che troppo spesso viene modificato senza criterio e che risponde con terremoti e frane, ma la percentuale di zone non rovinate dalla mano umana è piuttosto elevata.

 

Ci sono regioni in cui queste zone incontaminate coprono una superficie superiore e che potrebbero avere del gran potenziale se riuscissero a comprendere appieno l’entità delle risorse disponibili. Per questo la Regione Umbria ha bandito un concorso per esperti, finalizzato all’assunzione con contratto di collaborazione di sei risorse da affiancare all’Autorità di gestione per le esigenze del Programma di Sviluppo Rurale.

 

La Regione Umbria ha bandito una selezione pubblica su titoli con lo scopo di assumere con incarichi di collaborazione a supporto dell’Autorità di gestione per le esigenze del Programma di Sviluppo Rurale. I servizi in cui verranno impiegate le risorse sono: servizio politiche agricole, produzioni vegetali e sviluppo locale, servizio aiuti alle imprese e promozioni, servizio foreste, economia e territorio montano, servizio sistemi naturalistici e zootecnia.

 

Per partecipare al concorso, è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere in possesso del diploma di laurea in Scienze Agrarie o Scienze forestali o Scienze e tecnologie agrarie o Ingegneria Forestale o Ingegneria per l’ambiente e il territorio o Scienze ambientali
  • aver conseguito uno dei seguenti titoli: diploma di specializzazione o dottorato di ricerca o master universitario di secondo livello oppure esperienza lavorativa o di tirocinio, almeno triennale, in materia di sviluppo rurale o di attuazione di programmi comunitari
  • essere cittadino italiano o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea
  • avere pieno godimento dei diritti civili e politici
  • non aver riportato condanne penali passate in giudicato che impediscano di poter costituire rapporti contrattuali con la Pubblica Amministrazione
  • non essere in corso nella destituzione, dispensa, decadenza o licenziamento nel corso di impieghi presso una Pubblica Amministrazione
  • non essere collocato in quiescenza

 

Per prendere parte alla selezione, è necessario inviare la domanda di partecipazione al concorso, corredata dalla documentazione richiesta nel bando, entro e non oltre il 10 Novembre 2014.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*