Home » Concorsi Pubblici » 250 borse lavoro per Inoccupati e Disoccupati

250 borse lavoro per Inoccupati e Disoccupati

Il Comune di Bari si occupa dei suoi cittadini, soprattutto di quelli in difficoltĂ  economiche. Per poter agevolare e incentivare il lavoro ha indetto infatti un bando di concorso “Cantieri di cittadinanza Attiva – ComunitĂ  al lavoro” rivolto a cittadini disoccupati o inoccupati di etĂ  compresa tra i 30 e i 55 anni in stato di povertĂ  volto ad attribuire 250 borse lavoro di sei mesi in azienda.

250 borse lavoro per Inoccupati e DisoccupatiA chi è rivolto il bando per le borse lavoro? Possono candidarsi al concorso i residenti a Bari da almeno sei mesi, con ISEE familiare non superiore ai 3000 euro e che rispettano tutte le condizioni indicate nel modulo di candidatura del bando.

 

 

La scadenza per la partecipazione al bando per l’assegnazione delle borse lavoro è prevista per il 16 gennaio 2015. Di seguito riportiamo le caratteristiche del bando di concorso.

 

 

OBIETTIVI DEL PROGETTO:
Il progetto “Cantieri di cittadinanza Attiva – ComunitĂ  al lavoro” è volto a favorire l’ingresso e/o l’inserimento nel mondo dellavoro di cittadini con etĂ  compresa tra i 30 e 55 anni attraverso l’assegnazione di borse lavoro del valore di € 2.700.00 per tirocini formativi nelle realtĂ  aziendali della cittĂ  di Bari ( tirocini della durata di 6 mesi presso Aziende ubicate entro i 20 Km di
distanza dal Capoluogo).

 

PARTECIPANTI:
Possono partecipare al progetto “Cantieri di cittadinanza Attiva – ComunitĂ  al lavoro” cittadini di etĂ  compresa tra i 30 e i 55 non compiuti, residenti da almeno sei mesi nel Comune di Bari, con ISEE non superiore ai 3000 euro.L’attestazione ISEE dovrĂ  riferirsi al solo nucleo familiare del richiedente.

 

CARATTERISTICHE DEI TIROCINI FORMATIVI:
Le borse lavoro erogate dalla cittĂ  di Bari e i relativi tirocini risponderanno ad alcuni requisiti stabiliti dalla Regione. il Cantiere avrĂ  la durata di sei mesi e di 25 ore settimanali.3
Prima dell’avvio delle attività i partecipanti al Cantiere sottoscriveranno, il patto di tirocinio che disciplinerà i rapporti tra il Comune, il tirocinante e i soggetti ospitanti, per lo svolgimento del Cantiere. Al termine del percorso formativo sarà effettuata una valutazione finale relativa alle competenze acquisite da parte del tirocinante che verrà riportata nel suo Curriculum Vitae e nel libretto formativo. Ai vincitori del bando verrà dunque erogata una borsa lavoro pari ad Euro 2.700.00 al lordo delle ritenute erariali, per la durata dell’intero tirocinio.

 

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE:
Per poter partecipare al progetti occorre inviare il modello allegato al bando di concorso, scaricabile direttamente dal portale. L’istanza di candidatura è composta dalla seguente documentazione:
modulo di candidatura per la partecipazione ai “Cantieri di Cittadinanza attiva”; curriculum vitae;fotocopia del documento di riconoscimento; Attestazione ISEE anno di imposta 2014 redditi 2013 rilasciata dagli organi competenti. Il Comune di Bari provvederà alla ammissibilità delle candidature pervenute, comunicando successivamente l’esito sul sito internet istituzionale www.comune.bari.it.

 

MODALITA’ DI EROGAZIONE DELLE BORSE LAVORO:
L’indennità verrà corrisposta in tre soluzioni successive così definite:Il 20% dell’indennità complessiva al momento dell’avvio dell’attività di tirocinio; Il 60% al termine del mese successivo al compimento del 50% dell’attività complessiva; Il saldo entro il mese successivo al termine dell’attività di tirocinio.

 

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrĂ  pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*