Home » Concorsi Pubblici » Concorso a 7 Posti a Tempo Indeterminato dall’IVASS

Concorso a 7 Posti a Tempo Indeterminato dall’IVASS

Ognuno di noi ha il suo approccio personale nei confronti del mondo della valutazione in ambito universitario, approccio che determina sicuramente l’outcome ma un po’ tutto il percorso che dal primo parziale porta alla laurea.

ivassAd esempio, c’è chi ha la filosofia del “devo sbrigarmi”: si tratta di chi accetta qualunque voto in qualunque esame, che ha come obiettivo la conquista della laurea il prima possibile, e non si preoccupa minimamente del voto che potrebbe però condizionare la sua vita futura.

Ci sono numerosi ambiti in cui le selezioni sono molto rigide e non vengono presi in considerazione laureati che abbiano conseguito il titolo con una votazione inferiore a 105/100. Come nel caso dell’IVASS: l’Istituto ha bandito un concorso per laureati finalizzato all’assunzione a tempo indeterminato di 7 unità, con l’importante discriminante del voto di laurea.

 

 

L’IVASS ha indetto una selezione pubblica finalizzata all’assunzione a tempo indeterminato di 7 laureati, di cui: 5 laureati con orientamento nelle discipline statistiche e/o matematico-finanziarie e 2 laureati con orientamento nelle discipline giuridiche. Qualora i candidati eccedessero nel numero di domande presentate, l’IVASS si riserva il diritto di far svolgere agli stessi una prova preselettiva. Le prove d’esame vere e proprie sono invece articolate in una prova scritta e una prova orale.

La prova scritta prevede lo svolgimento di due elaborati sulle materie relative all’ambito professionale e un elaborato in lingua inglese; la prova orale consiste in un colloquio sia sulle discipline statistico-matematiche e giuridiche sia sulle conoscenze più ampie del candidato.

 

Per partecipare alla selezione, è necessario essere in possesso delle seguenti caratteristiche:

  • aver conseguito il diploma di laurea specialistica/magistrale, con un punteggio di almeno
    105/110 in una delle seguenti classi: finanza; fisica; giurisprudenza; informatica; matematica; scienze dell’economia; scienze economicoaziendali; scienze statistiche; scienze statistiche attuariali e finanziarie; statistica demografica e sociale; statistica economica, finanziaria ed attuariale oppure il diploma di laurea di “vecchio ordinamento”, sempre conseguito con un punteggio di almeno 105/110 o votazione equivalente, in discipline equipollenti
  • essere in possesso della cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell’Unione Europea
  • avere pieno godimento dei diritti politici
  • possedere l’idoneità fisica alle mansioni

 

Per prendere parte alla selezione, è necessario inviare la domanda di partecipazione, corredata dalla documentazione richiesta nel bando di concorso, entro e non oltre le ore 18.00 del 15 Gennaio 2015.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*