Home » Concorsi Pubblici » 12 Incarichi per il Dipartimento Opere Pubbliche – Regione Abruzzo

12 Incarichi per il Dipartimento Opere Pubbliche – Regione Abruzzo

La giunta regionale della Regione Abruzzo ha indetto un bando di concorso volto alla selezione di 12 figure da inserire nel DPC – Dipartimento Opere Pubbliche, Governo del territorio e Politiche ambientale.

12 Incarichi per il Dipartimento Opere Pubbliche - Regione AbruzzoLa Regione ha infatti esigenza di assumere differenti figure, dall’ingegnere ambientale all’informatico, da inserire nei vari progetti del Dipartimento Opere Pubbliche.

La collaborazione proposta alle risorse selezionate sarĂ  coordinata e continuativa e vedrĂ  i candidati attivarsi nell’ambito dei progetto di adeguamento del piano regionale per la gestione rifiuti, del piano triennale ambientale e di altri progetti strutturati dalla Regione. La scadenza prevista per la partecipazione al bando di concorso è per il 22 Febbraio 2015.

 

Di seguito riportiamo tutte le caratteristiche del bando del Dipartimento Opere Pubbliche della Regione Abruzzo.

I PROFILI RICHIESTI:
La Regione Abruzzo sta cercando le seguenti figure: 2 esperti in materia di legislazione ambientale; 4 esperti in ingegneria ambientale; 1 esperto in geologia; 1 esperto economista in materia ambientale; 1 informatico, 1 giurista in ambito legislazione ambientale; 1 geologo; 1 biologo. Le risorse svolgerannp il loro incarico all’interno del Dipartimento di Opere Pubbliche regionali, governo del territorio e politiche ambientali, servizio gestione dei rifiuti, rispettivamente nell’ufficio attivitĂ  amministrative, ufficio piani e programmi, ufficio attivitĂ  tecniche.

 

DURATA E COMPENSO DELLA COLLABORAZIONE:
La durata della collaborazione, a partire dalla data di stipula del contratto, è stabilita in 12 mesi prorogabile fino alla conclusione del progetto/ programma e prevede il compenso di 30.000,00 euro. Il compenso, al lorodo di ritenute fiscali, previdenziali e assistenziali a carico del collaboratore e degli oneri a carico del datore di lavoro graverĂ  sui fondi stanziati dal bilancio della giunta Regionale d’Abruzzo.

 

ESPERTO GIURISTA IN MATERIA AMBIENTALE E ECONOMISTA IN MATERIA AMBIENTALE:
Per poter concorrere a questo ruolo occorre avere i seguenti requisiti: laurea in giurisprudenza, conoscenza delle strutture regionali, conoscenza delle disposizioni di legge in materia di gestione dei rifiuti, conoscenza dell’inglese ed esperienza professionale pregressa. Per il ruolo di economista in materia ambientale si richiede una laurea in economia, conoscenza dell’inglese e informatica ed esperienza professionale maturata.

 

INGEGNERE AMBIENTALE e GEOLOGO:
per il ruolo la Regione Abruzzo richiede: laurea in ingegneria ambientale o equipollente, conoscenza delle strutture regionali, conoscenza delle disposizioni di legge in materia di gestione dei rifiuti, conoscenza dell’inglese e informatica, esperienza professionale maturata presso le amministrazioni attraverso contratti a tempo determinato, collaborazione coordinata e continuativa. Per il ruolo di geologo si richiede: laurea in geologia, conoscenza delle disposizioni di legge in materia di gestione dei rifiuti, conoscenza dell’inglese e informatica.

 

INFORMATICO:
Per la professionalitĂ  di informatico si richiede una laurea in Scienze informatiche o equipollenti, conoscenza dell’inglese, conoscenza delle strutture regionali e delle disposizioni di legge in materia di gestione dei rifiuti.

 

BIOLOGO:
Per il ruolo di biologo la Regione richiede che il candidato sia laureato in biologia o equipollenti,conoscenza dell’inglese, conoscenza delle strutture regionali e delle disposizioni di legge in materia di gestione dei rifiuti, esperienza maturata presso le amministrazioni.

 

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:
La domanda di concorso deve essere presentata a mano presso l’Ufficio del Dipartimento Opere Pubbliche sito in via Passolanciano 75 – Pescara; oppure potrĂ  essere inviata tramite raccomandata A/R o per via telematica mediante PEC all’indirizzo gestionerifiutibonifiche@pec.regione.abruzzo.it

 

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE:
I candidati dovranno inviare la domanda allegata al bando di concorso unitamente al curriculum e alle dichiarazioni attestanti: i titoli di studio posseduti, le votazioni conseguite e quanto si ritenga utile in riferimento ai titoli valutabili.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrĂ  pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*