Home » Concorsi Pubblici » ARPA Puglia: concorso per Periti Chimici

ARPA Puglia: concorso per Periti Chimici

ARPA Puglia: concorso per Periti ChimiciL’Arpa Puglia è l’Agenzia regionale per la prevenzione e la protezione dell’ambiente. L’Arpa consiste in una serie di agenzie disseminate in tutte le Regioni, istituite in seguito al referendum del 1993 che toglieva al Servizio Sanitario Nazionale le competenze esercitate tramite i presidi multizonali di prevenzione delle USL.

 

L’Arpa interviene attualmente nelle materie ambientali, distinte da quelle propriamente sanitarie; controlla i fattori di inquinamento, effettua i monitoraggi sul clima e sul terreno, svolge funzioni di tutela e di vigilanza, oltre che di supporto tecnico e scientifico in campo ambientale

 

REQUISITI

Per candidarsi al concorso Arpa Puglia è necessario possedere i seguenti requisiti generali:

  • cittadinanza italiana;
  • essere cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • essere cittadino non comunitario, in possesso di un diritto di soggiorno o di un diritto di soggiorno permanente, essendo familiare di un cittadino comunitario (art. 38, comma 1, del d.lgs. n. 165/2001);
  • essere cittadino non comunitario con permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo CE (art. 38, comma 3-bis, D.lgs. n. 165/2001);
  • essere cittadino non comunitario, titolare dello status di rifugiato (art. 38, comma 3-bis, d.lgs. n. 165/2001);
  • età non inferiore a 18 anni;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • godimento dei diritti civili e politici (anche negli Stati di appartenenza o di provenienza per i cittadini membri dell’Unione Europea)
  • non aver riportato condanne penali, anche di applicazione della pena su richiesta ex art. 444 c.p.p., e non essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludono, secondo le leggi vigenti, la costituzione del rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione ovvero licenziati ovvero dichiarati decaduti da un impiego pubblico a seguito dell’accertamento che lo stesso è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva, per i soggetti tenuti all’assolvimento di tale obbligo.

 

DOMANDA

Inoltre, i partecipanti alle selezioni per il bando ARPA Puglia devono possedere anche i seguenti requisiti specifici:

  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado, di durata quinquennale, di perito industriale con indirizzo chimico ovvero di titolo dichiarato equipollente per legge;
  • essere in possesso di esperienza lavorativa su monitoraggio degli inquinanti atmosferici a camino o in aria ambiente o in ambienti confinati o negli ambienti di lavoro e sulla elaborazione di dati ambientali, maturata nell’ambito di rapporti regolati da contratti di lavoro subordinato o di collaborazione coordinata e continuativa (co.co.co.) o contratti a progetti (co.co.pro.) in enti pubblici o privati per un periodo non inferiore a 12 (dodici) mesi, anche non continuativo.

 

Coloro che vogliono candidarsi al concorso per periti chimici di ARPA Puglia possono visionarlo alla pagina Lavora con noi dell’Agenzia

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*