Home » Offerte di Lavoro » Assunzioni Poste Italiane 2016: come candidarsi

Assunzioni Poste Italiane 2016: come candidarsi

Poste Italiane, come ogni anno, continuerà le assunzioni di personale anche nel 2016: nel prossimo anno saranno numerose le opportunità di lavoro che l’azienda postale offrirà in tutta Italia, sia per postini/portalettere che per figure amministrative e commerciali.

Assunzioni Poste Italiane 2016: come candidarsiEcco maggiori informazioni per candidarsi ad un posto di lavoro in Poste Italiane nel 2016.

 

Assunzioni Poste Italiane 2016

Poste Italiane ha da tempo annunciato il nuovo Piano Strategico valido per i prossimi 5 anni (2015-2020): l’azienda postale ha quindi intenzione di assumere 8 mila nuove risorse nei prossimi 5 anni, di cui la metà saranno giovani candidati. Anche nel 2016 quindi non mancheranno interessanti opportunità di lavoro in diversi settori aziendali.

AGGIORNAMENTO 30 Novembre 2015

Si ricercano figure che abbiano maturato esperienza nel campo delle soluzioni IT relative ad applicativi del ramo finanziario, con particolare riferimento all’area finanza, sia in ambito application management che progetti evolutivi. Il profilo professionale deve essere in grado di lavorare in condizioni di stress e in contesti organizzativi complessi. Di seguito uno specchietto riassuntivo delle posizioni aperte:

 

IT ANALYST – Area Finanza Mifid
Il candidato ideale possiede un’ottima conoscenza delle tematiche funzionali e normative relative all’ambito titoli e, nello specifico, in ambito MIFID riguardo a temi di consulenza e gestione adeguatezza / appropriatezza.

IT ANALYST – Area Finanza – ambito dipartimentale
Le selezioni si rivolgono a candidati con un’ottima conoscenza delle tematiche funzionali e normative relative all’ambito titoli ed in particolare Trading on line, Sportello Titoli, gestione ordini mercato secondario e gestione informativa da infoprovider.

IT ANALYST – Area Finanza
La figura professionale conosce le tematiche funzionali e normative relative all’ambito titoli ed in particolare: proprietà , rivalutazione contabilità e bilancio, segnalazioni di vigilanza PUMA2, Settlement, Tobin Tax Italia, tassazioni sovrane e fiscalità.

 

 

I curriculum saranno presi in considerazione soltanto se debitamente registrati nel database di Poste Italiane con la procedura prevista e non se inviati via mail. Vengono utilizzati diversi canali di recruiting in relazione alla tipologia di profilo ricercato. Uno dei più importanti è costituito dal database di Poste Italiane, a cui tutti possono accedere per inserire il proprio curriculum vitae.

 

 

Ecco quali sono i principali requisiti per lavorare come portalettere e addetti smistamento Poste Italiane nel2016.

Requisiti addetti allo smistamento Poste Italiane 2016:
– diploma di scuola media superiore
– voto di diploma minimo 70/100
– idoneità alla visita del medico competente (ex D.Lgs. 81/2008 e successive modifiche)

Requisiti portalettere Poste Italiane 2016:
– diploma di scuola media superiore
– voto di diploma minimo 70/100
– patente di guida in corso di validità
– idoneità alla guida del motomezzo aziendale
– Certificato medico di idoneità generica al lavoro rilasciato dalla USL/ASL di appartenenza o dal proprio medico curante (con indicazione sullo stesso certificato del numero di registrazione del medico presso la propria USL/ASL di appartenenza)

 

 

LINK UTILI – Ecco i link utili per restare sempre aggiornati offerte lavoro Poste Italiane 2016:
Il sito: http://www.posteitaliane.it/it/lavora_con_noi/entra_nel_gruppo.shtml
Poste Italiane “invia il curriculum”: https://erecruiting.poste.it/new.php
Poste Italiane “posizioni aperte”: https://erecruiting.poste.it/posizioniAperte.php

Commenti

5 commenti

  1. Arianna Bencivenga

    Io sono iscritta all’ufficio per le categorie protette dal 2003. Sono in possesso del diploma di tecnico per i servizi turistici con votazione 70/100 conseguito nel lontano 1999. E due lauree una triennale e una specialistica con votazione di 95 su 110 so che non sono grandi voti però mi è capitato spesso di recapitare la posta mandata a. casa mia per sbaglio e ho fatto un po’ di esperienza nel fare la posta in occasione di un tirocinio presso l’unep di Arezzo forse è l’ ora che trovi un lavoro no? Ai posteri l’ardua sentenza.

  2. Scusate ma il certificato di idoneità al lavoro deve essere inserito nella candidatura o inviato in seguito?

  3. Faccio parte delle categorie protette e ho esperienza e preparazione lavorativa da vendere. Ora che mi hanno licenziato ho inviato la domanda anche alle poste italiane ma non ho mai ricevuto risposta……………………………….
    Vorrei sapere che protezione abbiamo………………………………….

  4. Ho vent’anni, sono diplomato da quasi 2 anni e non ho voglia di stare a casa ma bensi’ di trovare un impiego dove poter sfruttare al massimo il mio impegno e le mie capacità.

  5. Ho fatto domanda di assunzione nel 1994-5 non ho ricevuto mai nessuna chiamata visto chi come me sono stati tutti assunti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*