Home » Concorsi Pubblici » Napoli: Concorso per 51 Psicologi, Educatori, Assistenti sociali

Napoli: Concorso per 51 Psicologi, Educatori, Assistenti sociali

Aperto un concorso in Campania per 51 posti di lavoro suddivisi tra: Psicologi, Sociologi, Assistenti sociali, Educatori, Mediatori familiari, Tecnici dell’accoglienza, Operatori informatici, Esperti amministrativo contabili e Tutor.

 

Il bando pubblico è rivolto a diplomati e laureati, per l’affidamento di incarichi di lavoro in provincia di Napoli. Per partecipare alla selezione c’è tempo fino al 17 luglio 2015

 

 

Possono partecipare al concorso per Mediatori familiari, Psicologi, Sociologi, Assistenti sociali, Educatori,  Tecnici dell’accoglienza, Esperti amministrativo contabili, Operatori informatici e Tutor i candidati in possesso dei seguenti requisiti generali:

  • cittadinanza italiana o di un Paese membro dell’Unione Europea;
  • età non inferiore ai 18 anni;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non aver riportato condanne penali e non essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludono dalla nomina agli impieghi presso gli enti locali;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
  • idoneità fisica;
  • diploma o laurea in linea con quanto richiesto dal bando per il profilo professionale di interesse;
  • iscrizione ai rispettivi albi professionali secondo quanto richiesto;
  • posizione regolare rispetto agli obblighi di leva;
  • iscrizione nelle liste elettorali del comune di residenza.

 

Il bando per incarichi di lavoro in Campania mira al reclutamento delle seguenti figure5 Sociologi; 10 Assistenti sociali; 4 Tecnici dell’accoglienza; 1 Operatore informatico; 7 Psicologi; 15 Tutor; 5 Educatori; 2 Mediatori familiari; 1 Esperto amministrativo / contabile; 1 Esperto legale.

 

Le domande di partecipazione, redatte in carta semplice secondo l’apposito modello e complete degli allegati richiesti dal bando, devono essere presentate, entro le ore 12.00 del 17 luglio 2015

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*