Home » Concorsi Pubblici » MIBACT Concorso per 500 assunzioni a tempo indeterminato

MIBACT Concorso per 500 assunzioni a tempo indeterminato

Pubblicato il Decreto Ministeriale che illustra le Modalità del Concorso Pubblico MIBACT Beni Culturali che prevede l’Assunzione di 500 Persone con contratto di Lavoro a Tempo Indeterminato, le Figure Professionali assunte saranno antropologo, archeologo, architetto, archivista, bibliotecario, demoetnoantropologo, esperto di promozione e comunicazione, restauratore e storico dell’arte, nell’articolo vi forniamo tutte le informazioni sul Concorso MIBACT Beni Culturali.

MIBACT Concorso per 500 assunzioni a tempo indeterminato25 Maggio 2016: Sono online i bandi Mibact per 500 professionisti nei beni culturali.

 

Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo dopo ben nove anni, come ha sottolineato anche il Ministro Dario Franceschini, torna ad assumere e ha pubblicato i 9 bandi di concorso per 500 funzionari a tempo indeterminato da inquadrare nei seguenti profili professionali: antropologo, archeologo, architetto, archivista, bibliotecario, demoantropologo, funzionario promozione e comunicazione, restauratore e storico dell’arte.

La selezione dei candidati prevede un test di preselezione seguito da due prove scritte, la valutazione dei titoli e una prova orale finale. Scadenza domande al 30 Giugno 2016

 

 

Le assunzioni MIBACT saranno rivolte a 500 professionisti del patrimonio culturale, impiegati in attività relative alla tutela e alla valorizzazione del paesaggio e del patrimonio storico e artistico del nostro Paese. Il concorso per funzionari dei Beni Culturali sarà rivolto, in particolare, ad antropologi, archeologi, architetti, archivisti, bibliotecari, demoetnoantropologi, esperti di promozione e comunicazione, restauratori e storici dell’arte.

 

Nell’ambito del nuovo Ddl è stato autorizzato un nuovo concorso MIBACT per 500 assunzioni nei Beni Culturali. In deroga alla normativa precedente e grazie a nuove risorse economiche che saranno messe a disposizione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, saranno creati posti di lavoro a tempo indeterminato.

A dare la notizia era stato lo stesso Ministro Dario Franceschini, che, attraverso una nota pubblicata sul portale web del Ministero dei Beni Culturali, aveva annunciato nuovi investimenti in arrivo nella cultura ed un maxi concorso straordinario per assumere personale. “E’ stato autorizzato un concorso straordinario per l’assunzione a tempo indeterminato di 500 funzionari dei beni culturali – aveva dichiarato, infatti, il Ministro Franceschini – Una misura indispensabile per rafforzare la dotazione organica del MIBACT e introdurre professionalità fondamentali per garantire l’attuazione dell’articolo 9 della Costituzione”.

 

Ecco quali sono tutte le Figure Professionali disponibili all’interno del Concorso Pubblico

  • Antropologo
  • Archeologo
  • Architetto
  • Archivista
  • Bibliotecario
  • Demoetnoantropologo
  • Esperto di promozione e comunicazione
  • Restauratore e storico dell’arte

Come tutti i Concorsi Pubblici ci sono dei Requisiti che i Candidati dovranno possedere, andiamo a vedere nel dettagli quali sono:

  • Possedere la cittadinanza italiana o di un Paese membro dell’UE;
  • Essere Maggiorenni;
  • Possedere una laurea specialistica o magistrale, o diploma di laurea, nelle discipline richieste per ciascun profilo professionale;
  • Possedere il diploma di specializzazione, o dottorato di ricerca, o master universitario di secondo livello di durata biennale,materie indicate per ciascun profilo professionale, ovvero, in alternativa, per i restauratori, qualifica di restauratore ai sensi dell’articolo 182 del Codice dei beni culturali e del paesaggio, e per gli esperti di promozione e comunicazione, esperienza professionale nel ruolo di almeno 36 mesi;
  • Per gli architetti possedere l’abilitazione all’esercizio della professione;
  • Possedere l’idoneità fisica allo svolgimento delle varie Professioni;
  • Essere in possesso di tutti i diritti politici;
  • Assenza di precedenti penali incompatibili con l’esercizio delle funzioni da svolgere.

 

Per ulteriori informazioni, mettiamo a vostra disposizione il testo completo del Decreto relativo alle prossime assunzioni nei Beni Culturali.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*