Home » Concorsi Pubblici » Bandi e Corsi di Formazione retribuiti per 327 Disoccupati

Bandi e Corsi di Formazione retribuiti per 327 Disoccupati

Bandi e Corsi di Formazione retribuiti per 327 DisoccupatiE’ indetta una selezione pubblica, per titoli e colloquio, per l’assegnazione di borse lavoro per la durata di n° 6 mesi, per n. 7 beneficiari a tempo pieno (20 ore settimanali), che saranno svolte presso le sedi dei soggetti attuatori e/o ospitanti, partner del progetto “Spingi – Pesaro” elaborato dal Comune di Pesaro (Ufficio Sviluppo e Opportunità) e finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento Della Gioventù E Del Servizio Civile Nazionale nell’ambito dell’avviso pubblico “comunementegiovane”.

Scadenza bando : 18 dicembre 2015.

La borsa lavoro con impiego settimanale minimo di 20 ore, viene retribuita con un importo pari a € 400,00 mensili (l’importo è inteso al lordo), per un periodo di tempo effettivo equivalente a 6 (sei) mesi effettivi, con un importo totale lordo, di €. 2.400,00.

I candidati potranno essere chiamati a svolgere le seguenti attivitĂ  comuni a tutti i settori:

– attivitĂ  amministrative e tecniche: creazione nuovi modelli di gestione e organizzativi, documenti tecnici, progetti ecc.
– elaborazione di contenuti culturali: ricerche, schede, relazioni, indagini, progetti ecc.
– implementazione siti internet e portali di sistema e delle singole strutture (gestione e redazione e inserimento contenuti, gestione contatti ecc.)
– attività di segreteria e comunicazione (tenuta contatti, mailing, corrispondenza ecc.)
– attività di coordinamento e di rete (rapporti tra enti, istituzioni, professionisti, progettisti ecc.)
– collaborazione nella gestione delle strutture.

Per partecipare è necessario possedere i seguenti requisiti:

• possedere il requisito della disoccupazione, secondo le normative vigenti;
• cittadinanza italiana o straniera;
• residenza nella Regione Marche;
• età non superiore a 34 anni;
• non beneficiare di altre forme di aiuti e / o contributi ordinari e/o straordinari di natura pubblica e / o privata previsti per la medesima finalità;
• assenza di condanne penali, e di procedimenti penali in corso per reati che prevedono pene detentive massime superiori a tre anni e che comportano l’impossibilità di costituire rapporti di impiego con la Pubblica Amministrazioen;
• non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
• idoneità fisica;
• adeguata conoscenza della lingua italiana (per i cittadini stranieri).

 

Il Comune di Milano ha creato un progetto chiamato  “MiGeneration Lab” con la collaborazione di 18 partner (tra Università, enti del privato sociale), per l’erogazione di corsi di formazione gratuiti per insegnare ai giovani dei lavori potenzialmente redditizi per il futuro, che punteranno sulle nuove tecnologie, sullo sviluppo di nuove competenze e di idee imprenditoriali in ambiti innovativi nei seguenti ambiti:

– Autoproduzione digitale, proposti dai partner FAB LAB e makerspace, all’interno dei propri spazi;
comunicazione multimediale (web radio, web tv, sviluppatori di app per dispositivi mobili, ecc.);
– altri percorsi nell’ambito di settori che rappresentano giacimenti occupazionali attivi e/o opportunità di innovazione e di impatto positivo rispetto alla qualità della vita della città e dei giovani stessi: es. l’area della cultura/eventi, del sociale, del cibo, ecc.;
– percorsi dedicati alla realizzazione di idee imprenditoriali, allo sviluppo di attività associative, di Europrogettazione.

Per partecipare ai corsi gratuiti bisogna possedere i seguenti requisiti:

• giovani dai 18 ai 29 anni usciti dai percorsi di istruzione e formazione tradizionali e non inseriti nel mercato del lavoro;
• giovani dai 18 ai 35 anni, studenti o lavoratori precari, che necessitano di acquisizione di nuove competenze finalizzate ad un accesso più qualificato al mondo del lavoro o alla realizzazione di idee imprenditoriali;
• conoscenza (almeno a livello minimo) della lingua italiana;
• non essere iscritto – al momento della registrazione per uno dei percorsi specifici per NEET – ad alcuna attività formativa professionalizzante, vale a dire che rilasci qualifica, diploma e / o attestato di competenze riconosciuto.

I corsi in programma sono in tutto 21 e copriranno ben 320 posti; ci sarà inoltre la possibilità di un corso d’italiano per stranieri, un servizio di baby-sitting per i partecipanti che ne necessitano e incontri ed eventi per rimotivare e riattivare i giovani.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrĂ  pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*