Home » Offerte di Lavoro » Assunzioni Ferrovie 2016: Lavoro per Autisti di Autobus

Assunzioni Ferrovie 2016: Lavoro per Autisti di Autobus

Assunzioni Ferrovie dello Stato 2016: Piano aziendale da 500 postiTra i vari bandi, concorsi e offerte di lavoro di questo periodo (come quello in Enel per il 2016/2019), una buona opportunità sembra arrivare dalle Ferrovie dello Stato: è in cantiere, infatti, un piano di assunzioni 2016 che dovrebbe portare a 500 nuovi posti di lavoro.

 

La notizia, in realtà, è stata diffusa già nei mesi scorsi, ma ora il 2016 è arrivato e tutti attendono le novità: nel frattempo, comunque, può essere utile iniziare a inviare il proprio curriculum vitae aggiornato.

 

La nuova organizzazione, che sarà pienamente operativa da gennaio 2016, si pone l’obiettivo di migliorare i processi di pianificazione delle risorse tecniche ed economiche; incrementare la produttività, grazie all’adozione di nuove tecnologie e in particolare del Sistema Integrato Manutenzione Evoluta (SIME) che semplifica i processi di assegnazione; esecuzione e consuntivazione delle attività; garantire il miglioramento della qualità dei servizi e una maggiore disponibilità alle imprese della rete ferroviaria nazionale.

 

 

La società Controllata del Gruppo FS, Busitalia Sita Nord, ricerca nuove risorse da assumere nel ruolo di Autisti che opereranno nelle attività di guida di autobus in servizio pubblico di linea in Toscana e Veneto.

I candidati selezionati potranno essere assunti con contratto di lavoro a tempo indeterminato oppure, per persone fino a 29 anni d’età, con contratto di apprendistato professionalizzante. L’orario di lavoro sarà comunque full time.

 

AUTISTI AUTOBUS
Sedi di lavoro: Toscana, Veneto

Attività
I candidati selezionati saranno inseriti, con contratti di lavoro a tempo indeterminato o, se di età non superiore a 29 anni, di apprendistato professionalizzante, presso Busitalia Sita Nord, la società del Gruppo FS che si occupa del trasporto di persone con autobus, prevalentemente nell’ambito dei trasporti pubblici locali. Le risorse dovranno guidare gli autobus che prestano il servizio pubblico di linea nei territori della Toscana e del Veneto, e saranno impiegate full time.

Requisiti
L’offerta di lavoro Ferrovie dello Stato per Conducenti è rivolta a candidati in possesso della patente di guida di categoria D – E, in corso di validità, e della CQC – Carta di Qualificazione del Conducente, e di conoscenze di base di meccanica ed elettronica. Sono considerati requisiti preferenziali, ai fini della selezione, il possesso di diploma, l’esperienza pregressa nel ruolo, la conoscenza della lingua inglese e la residenza nei territori di riferimento. Si richiedono, inoltre, orientamento al cliente, precisione e accuratezza.

Per candidarsi c’è tempo fino al 26 Aprile 2016.

 

Gli interessati alle assunzioni Ferrovie dello Stato per Operatori Specializzati Manutenzione Infrastrutture possono candidarsi alle offerte collegandosi alla sezione Lavora con noi del sito web aziendale

Commenti

1 Commento

  1. Buongiorno sono un disoccupato di 53 anni e vorrei sapere perché in Italia si parla di disoccupazione ma in realtà nn si fa niente per aiutarci ha trovare un lavoro per potersi reinserire nella società odierna:nel mio caso ..ho inviato e consegnato personalmente curriculum da ogni parte ma mai nessuna risposta!!! In primo lo stato fa i concorsi pubblici e scrive ….requisiti: Diploma di scuola superiore hai mie tempi finite le medie si andava a lavorare nn tutti potevano studiare chi per un motivo e chi per un altro …e di queste persone come me ce ne sono tante in varie regioni d Italia cosa ne facciamo??? Mancando pochi anni alla pensione ma nn sufficienti per andarci e senza nessun aiuto dalle istituzioni cosa faranno chi si occuperà delle loro famiglie e dei loro figli.dove sono quelli che dicono che dovrebbero occuparsene perciò quando inserite annunci di lavoro cercate di metterne in più di quelli con scritto fra i requisiti con la licenza Media grazie un disoccupato di 53 anni con 2 figli senza più un futuro.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*