Home » Concorsi Pubblici » Concorso Parlamento Europeo per 110 Autisti

Concorso Parlamento Europeo per 110 Autisti

Concorso per assunzioni di 110 nuovi autisti stipendi 1900 euro mese richiesta licenza media tra i compiti richiesti  trasportare personalità, funzionari del Parlamento europeo e visitatori trasportare beni, documenti e corrispondenza..

Concorso Parlamento Europeo per 110 AutistiL’Ufficio europeo di selezione del personale Epso ha pubblicato, infatti, un bando pubblico finalizzato alla formulazione di una graduatoria per assunzioni presso il Parlamento Europeo, nel profilo professionale di Agente Contrattuale – Driver. Il concorso per Autisti mira, in particolare, ad individuare candidati idonei per la copertura di eventuali posti di lavoro a Bruxelles, con contratti annuali e rinnovabili.

 

Possono candidarsi alla posizione i candidati in possesso di cittadinanza di uno Stato membro dell’UE; godimento dei diritti civili; posizione regolare rispetto agli obblighi di leva; garanzie di moralità richieste per l’esercizio dei compiti previsti; aver assolto l’obbligo scolastico; patente di guida, di categoria B, valida; almeno 2 anni di esperienza come Autista per il trasporto di persone; conoscenza, corrispondente almeno al livello C1 del QCER – Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue, di una delle 24 lingue ufficiali dell’Unione Europea, compresa la lingua italiana; conoscenza soddisfacente di una lingua straniera tra Francese, Inglese e Tedesco.

 

Il contratto offerto dura 12 mesi rinnovabili per altri 12. Lo stipendio mensile previsto è pari a 1.907,24 euro. Sede di lavoro: Bruxelles. A seguito della selezione verrà stilata una graduatoria che resterà valida fino al 31 dicembre 2019 da cui l’EPSO attingerà per le future assunzioni.

Le selezioni per Autisti, per lavorare nel Parlamento Europeo, saranno espletate esclusivamente per titoli, sulla base anche del test di valutazione contenuto all’interno del modulo di candidatura online. In seguito alla procedura selettiva, sarà redatta la graduatoria di idonei, che resterà valida fino al 31 dicembre 2019, e potrà essere utilizzata per le assunzioni. Queste ultime saranno subordinate all’espletamento di un colloquio e di eventuali test a carattere teorico e / o pratico

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*