Home » Concorsi Pubblici » Bando Torno Subito Regione Lazio per 2.000 Ragazzi

Bando Torno Subito Regione Lazio per 2.000 Ragazzi

Hai tra i 18 ai 35 anni? Sei laureato o studente universitario?  Ecco allora un progetto che fa per te: il bando Torno Subito della Regione Lazio. Presentalo e partirai con i finanziamenti per stage in Italia e all’estero.

Bando Torno Subito Regione Lazio per stage in Italia e all'esteroTorno Subito è il Programma di interventi che finanzia progetti presentati da giovani universitari o laureati dai 18 ai 35 anni, articolati in percorsi integrati di alta formazione ed esperienze in ambito lavorativo, in contesti internazionali e nazionali.

 

L’idea è dell’Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola, Università e Turismo della Regione Lazio, che con Torno Subito ha promosso un piano di sviluppo di percorsi di formazione e di sperimentazione di esperienze lavorative. “Andare per imparare. Tornare – si legge sul sito – per restituire idee, suggestioni, nuove conoscenze al proprio territorio.

Il viaggio di andata fa rima con sogno, curiosità e possibilità concrete di accedere a modi e mondi nuovi. Il viaggio di ritorno fa rima con concretezza, col mettere in pratica, con lo sporcarsi le mani, avendo a fianco la collaborazione di un’azienda o di un ente (pubblico o privato, profit o no profit) disposto a scommettere sulla capacità dei giovani di reimpiegare le competenze acquisite fuori”.

 

Il programma si articola in 2 Fasi:

  • la prima da svolgere fuori dalla regione Lazio – in Italia o in uno qualsiasi dei Paesi del Mondo – che prevede la possibilità di frequentare un corso di alta formazione o un master oppure di realizzare una work experience presso un Ente/Azienda
  • la seconda da svolgere nella regione Lazio, attivando un tirocinio presso un Ente/Azienda dove reimpiegare le competenze acquisiste nella prima fase

È inoltre previsto il coinvolgimento diretto di strutture formative e realtà produttive, pubbliche e private, profit e no profit. Ciascun progetto deve quindi avere 2 partner, uno per la Fase fuori dal Lazio dedicata allo studio/esperienza di lavoro, uno per la Fase dentro la regione Lazio dedicata al reimpiego delle competenze.

L’obiettivo di questo percorso, infatti, è l’acquisizione e il miglioramento delle competenze al fine di costruire opportunità future per un qualificato inserimento occupazionale nel tessuto produttivo regionale.

Ai vincitori sarà erogato un contributo che copre i costi di:

– acquisto di corsi di formazione o master per chi svolge attività formativa nella Fase 1 fino ad un massimo di 12.000 euro

– indennità mensile di work experience per chi svolge attività in ambito lavorativo nella Fase 1 pari a 600 euro lordi mese

– rimborso forfettario delle spese di vitto, alloggio e viaggio che varia a seconda della Regione o del Paese scelto per la Fase 1

– assicurazione sanitaria, nel caso in cui la Fase 1 prevede la permanenza in nazioni che non garantiscono la copertura sanitaria pubblica

– costo per le pratiche di visto per i Paesi in cui questo è richiesto, fino ad un massimo di 1000 euro

– polizza fideiussoria (che deve essere necessariamente stipulata da parte del destinatario prima dell’avvio dell’attività progettuale a garanzia della sovvenzione ricevuta)

– servizi di assistenza e accompagnamento per persone con disabilità, fino ad un massimo di 4000 euro

– indennità mensile di tirocinio per la Fase 2 pari a 600 euro lordi mese

I destinatari sono studenti universitari o laureati, italiani e stranieri, dai 18 ai 35 anni residenti o domiciliati nel Lazio da almeno 6 mesi. Per la sola linea progettuale Cinema la partecipazione è aperta anche a diplomati delle scuole secondarie superiori.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*