Home » Concorsi Pubblici » Epso, Concorso per 50 Investigatori a Bruxelles

Epso, Concorso per 50 Investigatori a Bruxelles

L’Ufficio europeo di selezione del personale (Epso) ha pubblicato un nuovo bando di concorsi per assumere 50 investigatori. È possibile candidarsi entro il 28 Giugno 2016.

La selezione, per titoli ed esami, ha lo scopo di costituire elenchi di riserva dai quali la Commissione europea (principalmente l’Ufficio europeo per la lotta antifrode — Olaf) attingerà per l’assunzione di nuovi funzionari «amministratori» (gruppo di funzioni AD).

I 50 posti di lavoro saranno così distribuiti:

  • 25 posti – profilo professionale di Investigatore spese dell’UE, lotta alla corruzione (AD 7). Questo profilo mira a selezionare amministratori che svolgano indagini nel settore delle spese dell’UE, della lotta alla corruzione e delle irregolarità gravi commesse dal personale dell’Ue. Tra le spese dell’Ue sono comprese, tra l’altro, le spese finanziate dai fondi agricoli e strutturali, l’aiuto preadesione, gli aiuti esterni, le spese centralizzate, le spese degli strumenti finanziari e le spese gestite con le organizzazioni internazionali.
  • 15 posti – profilo professionale di Investigatore dogane e commercio, tabacco e merci contraffatte (AD 7). Questo profilo mira a selezionare amministratori che svolgano indagini nel settore delle dogane e del commercio, del tabacco e delle merci contraffatte.
  • 10 posti – profilo professionale di Investigatore capo gruppo (AD 9). Questo concorso generale mira a selezionare amministratori che dirigano un gruppo di investigatori operanti nel settore delle spese dell’Ue, della lotta alla corruzione, delle irregolarità gravi del personale dell’UE, delle dogane e del commercio, del tabacco e delle merci contraffatte.

 

Per candidarsi al concorso occorre essere in possesso delle seguenti condizioni specifiche:

  • conoscenza di una lingua: almeno il livello C1 in una delle 24 lingue ufficiali dell’UE. Almeno il livello B2 in francese, inglese o tedesco.
  • Inoltre per essere assunti nei due concorsi è richiesta una buona conoscenza dell’inglese (parlato e scritto).
    L’inglese è la principale lingua utilizzata dagli investigatori che operano nel settore della lotta alla corruzione e/o alla criminalità finanziaria in un contesto internazionale. Una buona padronanza dell’inglese è pertanto essenziale sia per tenere presentazioni e partecipare a dibattiti sia per redigere relazioni, ai fini di una cooperazione efficace e di un valido scambio di informazioni con le autorità nazionali di Stati membri e paesi terzi.
  • Laurea ed esperienza professionale in linea con quanto indicato nell’Allegato 3 del bando per ciascun ruolo.

 

La selezione prevede:

  • un test a scelta multipla su computer. Se il numero di candidati iscritti per ciascun concorso e ciascun profilo supera una determinata soglia fissata dall’Epso in qualità di autorità che ha il potere di nomina, tutti coloro che hanno convalidato l’atto di candidatura entro i termini saranno convocati a sostenere una serie di test a scelta multipla su computer in uno dei centri accreditati dell’Epso. Se il numero dei candidati è al di sotto di tale soglia, questi test si terranno invece presso l’Assessment Center
  • valutazione delle qualifiche;
  • Assessment Center. Qui saranno testate otto competenze generali nonché le competenze specifiche richieste per ciascun concorso e ciascun profilo, mediante 5 prove (interviste sulle competenze generali e specifiche, esercizio in gruppo e studio di caso, tutti nella lingua 2 del candidato, e una prova di comprensione della lingua inglese)

 

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*