Home » Concorsi Pubblici » Azienda sanitaria di Palermo: 33 assunzioni per Categorie Protette

Azienda sanitaria di Palermo: 33 assunzioni per Categorie Protette

L’azienda sanitaria provinciale di Palermo ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, riservato esclusivamente alle categorie protette per la copertura di 33 posti afferenti a diversi profili professionali.

Possono partecipare al concorso esclusivamente le persone disabili di cui all’articolo 1 della legge 12 marzo 1999, n. 68 «Norme per il diritto al lavoro dei disabili», iscritte nello specifico elenco di cui all’articolo 8 della stessa legge.

Azienda sanitaria di Palermo: 33 assunzioni per Categorie Protette

In particolare si tratta dei seguenti profili: quattro posti di Operatore tecnico specializzato: autista di ambulanza; otto posti di Operatore socio sanitario; un posto di Programmatore; due posti di Assistente tecnico: perito elettrotecnico; un posto di Collaboratore tecnico professionale: analista; un posto di Collaboratore tecnico professionale: perito chimico; un posto di Assistente tecnico: perito chimico; cinque posti di Collaboratore professionale assistente sociale; cinque posti di Collaboratore professionale sanitario: logopedista; cinque posti di Collaboratore professionale sanitario: fisioterapista.

Oltre ai requisiti di appartenenza alle categorie protette, sono necessari i seguenti requisiti:

  • l’iscrizione nello specifico elenco del collocamento obbligatorio di cui all’art. 8 della legge n. 68/99
  • Titolo di studio previsto per l’accesso al rispettivo profilo professionale per il quale il candidato intende concorrere, così come viene specificato:

– Per il profilo professionale di operatore tecnico specializzato, autista di ambulanza:
a) diploma di istruzione secondaria di primo grado o assolvimento dell’obbligo scolastico;
b) cinque anni di esperienza professionale nel corrispondente profilo professionale presso pubbliche amministrazioni o imprese private.
c) patente di guida “B” o superiore;
d) titolo prescritto dalla vigente normativa per la guida dei mezzi di emergenza.

– Per il profilo professionale di operatore socio-sanitario
a) diploma di istruzione secondaria di primo grado o assolvimento
dello obbligo scolastico;
b) titolo specifico di operatore socio-sanitario ottenuto a seguito del superamento del corso di formazione di durata annuale, previsto dagli articoli 7 e 8 dell’Accordo provvisorio tra il Ministro della sanità, il Ministro della solidarietà sociale e le Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano del 18 febbraio 2000 e successivo accordo del 22 febbraio 2001.

– Per il profilo professionale di programmatore :
a) diploma di perito in informatica o altro equipollente con specializzazione in informatica o altro diploma di scuola secondaria di secondo grado e corso di formazione in informatica riconosciuto.

– Per il profilo professionale di assistente tecnico: perito elettrotecnico:
a) diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale di perito elettrotecnico.

– Per il profilo professionale di collaboratore tecnico professionale, analista:
a) diploma di laurea in statistica o in economia e commercio conseguita ai sensi del vecchio ordinamento, nonché le equiparate rispettivamente alle stesse appartenenti ad una delle seguenti classi
di laurea:
• scienze statistiche, metodi per l’analisi valutativa dei sistemi complessi;
• scienze dell’economia, scienze economicoaziendali

– Per il profilo professionale di collaboratore tecnico professionale, perito chimico:
a) diploma di laurea in chimica (conseguito ai sensi del vecchio ordinamento) o laurea magistrale in scienze chimiche o laurea specialistica in scienze chimiche.

– Per il profilo professionale di assistente tecnico, perito chimico:
a) diploma di istruzione secondaria di 2° grado di durata quinquennale
di perito chimico.

– Per il profilo professionale di collaboratore professionale assistente sociale:
a) diploma di laurea triennale in servizio sociale o in scienze del servizio sociale ovvero diploma universitario in servizio sociale, diplomi in servizio sociale ovvero diploma di laurea del vecchio ordinamento in servizio sociale.

– Per il profilo professionale di collaboratore professionale sanitario, logopedista:
a) laurea in logopedia ovvero diploma universitario di logopedista o altro diploma equipollente.

– Per il profilo professionale di collaboratore professionale sanitario, fisioterapista:
a) laurea in fisioterapista ovvero diploma universitario di fisioterapista o altro diploma equipollente.
Per tutti iprofili professionali è richiesta, altresì, l’iscrizione al relativo albo professionale, ove sia esistente.

Le domande di partecipazione al concorso devono essere indirizzate al direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale di Palermo, al Dipartimento risorse umane, Sviluppo organizzativo e Affari generali, sito in via Pindemonte n. 88 – Padiglione 23 -, cap. 90129 Palermo, spedite mediante servizio postale o inviate con posta certificata esclusivamente alla seguente casella: (concorsi@pec.asppalermo.org) entro il 14 Luglio. Per maggiori informazioni si invita a leggere il bando sul sito della Gazzetta ufficiale della Regione Sicilia. Per consularlo cliccare qui

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*