Home » Concorsi Pubblici » Regione Emilia Romagna: concorso per 4 specialisti amministrativi

Regione Emilia Romagna: concorso per 4 specialisti amministrativi

La Regione Emilia Romagna ha indetto una procedura selettiva pubblica, per titoli ed esami, per l’assunzione di 4 specialisti amministrativi contabili.

I vincitori sottoscriveranno un contratto di formazione-lavoro per il profilo di Funzionario esperto in sviluppo risorse e servizi di integrazione – posizione lavorativa standard  “Specialista amministrativo contabile”, alle dipendenze del Gabinetto del Presidente della Giunta.

Regione Emilia Romagna: concorso per 4 specialisti amministrativiLe risorse professionali rafforzeranno il contingente di personale assegnato al Servizio Autorità di Audit, impegnato negli adempimenti relativi alla programmazione dei fondi strutturali 2014-2020 e per lo svolgimento di attività riconducibili alla posizione lavorativa “Specialista amministrativo contabile”.

Nel profilo rientrano esperti nelle scienze giuridiche e dell’amministrazione nonché nelle scienze economico finanziarie, per attività connesse ai seguenti assegnamenti specifici:

– Diritto e procedura della P.A.;

– Contrattualistica pubblica;

– Contabilità e controllo;

– Bilancio e contabilità;

– Diritto del Lavoro.

In particolare, le unità da acquisire con la presente procedura svolgeranno attività specialistiche nell’ambito dell’Autorità di Audit, afferenti a:

  • supporto per la supervisione degli audit delle operazioni;
  • supporto per le attività di audit di sistema;
  • analisi delle caratteristiche dei beneficiari ai fini dell’individuazione della

metodologia di campionamento;

  • analisi delle problematiche inerenti aiuti di stato ed appalti pubblici;
  • applicazione ed interpretazione delle norme sull’ammissibilità della spesa e

dei regolamenti comunitari;

  • studio-interpretazione di progetto di ingegneria finanziaria e relativo

controllo;

  • verifica dei costi standard.

Un posto è riservato ai volontari delle Forze Armate in ferma breve e ferma prefissata congedati senza demerito; ufficiali di complemento in ferma biennale e ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta.

Per essere ammesso alla selezione, il candidato deve possedere i seguenti requisiti:

‐ godimento dei diritti civili e politici;

‐ non avere condanne penali;

‐ non essere stato licenziato per motivi disciplinari da una Pubblica Amministrazione;

‐ non avere compiuto 32 anni alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda;

‐ idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni inerenti l’impiego;

‐ godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;

‐ aver conseguito uno dei seguenti titoli di studio:

– diploma di laurea di primo livello appartenente ad una delle seguenti classi del nuovo ordinamento universitario:

  • scienze dei servizi giuridici
  • scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione
  • scienze dell’economia e della gestione aziendale
  • scienze economiche
  • scienze politiche e delle relazioni internazionali
  • statistica

– diploma di laurea magistrale riconducibile a una delle sotto indicate classi di laurea previste dal DM 270/2004:

  • giurisprudenza
  • Finanza
  • scienze dell’economia
  • scienze della politica
  • scienze delle pubbliche amministrazioni
  • scienze economico-aziendali
  • scienze statistiche
  • scienze statistiche attuariali e finanziarie

 

La domanda di partecipazione alla selezione deve essere presentata con modalità telematiche entro il 14 Luglio.

I candidati dovranno compilarla tramite il portale e-Recruiting della Regione Emilia-Romagna raggiungibile dal sito istituzionale dell’Ente, seguendo il percorso: “Entra in Regione”,“Concorsi e opportunità di lavoro in Regione” – sezione “Procedure selettive”.  Per maggiori informazioni sul bando, sulla candidatura e le prove da effettuare  cliccare qui

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*