Home » Concorsi Pubblici » Regione Molise: 8 incarichi per il Servizio sismico e geologico

Regione Molise: 8 incarichi per il Servizio sismico e geologico

La Regione Molise conferirà 8 incarichi di collaborazione coordinata e continuativa a supporto delle attività del Servizio Tecnico, sismico e geologico.

Regione Molise 8 incarichi per il Servizio sismico e geologico

Per assumere il nuovo personale ha avviato una procedura pubblica, mediante valutazione comparativa dei curricula formativi e professionali.

 

Tali incarichi di collaborazione consistono nel supporto tecnico specialistico alle attività di competenza del Servizio Tecnico, sismico e geologico della Direzione generale della Giunta regionale per le attività di microzonazione sismica e analisi per la Condizione Limite per l’Emergenza (CLE).

Gli incarichi verranno svolti nella sede del Servizio Tecnico, sismico e geologico di Campobasso.

L’Amministrazione regionale metterà a disposizione del collaboratore l’organizzazione e la strumentazione necessarie per l’espletamento dell’incarico e garantirà il coordinamento con la struttura e con gli altri dipendenti.
I contratti di collaborazione avranno durata di 36 mesi e il compenso previsto è trentamila euro annui (al lordo delle ritenute fiscali, previdenziali ed assistenziali a carico del collaboratore).

Alla procedura comparativa sono ammessi coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:

    • n. 4 professionalità con: diploma di laurea in ingegneria e/o architettura e/o titolo equipollente per legge
      conseguito presso le università statali o non statali riconosciute per rilasciare titoli aventi valore legale o altro istituto universitario statale legalmente riconosciuto oppure laurea magistrale o specialistica del nuovo ordinamento universitario equiparata ai titoli precedentemente nominati;
    • n. 4 professionalità con: diploma di laurea in scienze geologiche e/o titolo equipollente per legge conseguito presso le università statali o non statali riconosciute per rilasciare titoli aventi valore legale o altro istituto universitario statale legalmente riconosciuto oppure laurea magistrale o specialistica del nuovo ordinamento universitario equiparata ai titoli precedentemente nominati.

Inoltre sono richiesti i seguenti requisiti professionali comuni per entrambe le professionalità:

    • specifica esperienza lavorativa di almeno 24 mesi nelle materie oggetto del bando;
    • iscrizione all’Albo di categoria;
    • abilitazione all’esercizio della professione;

I seguenti requisiti sono richiesti per ciascuno dei profili:

  • cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione europea;
  • godimento dei diritti politici e civili;
  • non aver riportato condanne penali passate in giudicato, né procedimenti penali in corso che impediscano, ai
    sensi della vigente normativa in materia, di poter costituire rapporti contrattuali con una pubblica
    amministrazione;
  • non essere stato destituito, dispensato, decaduto o licenziato da altre pubbliche amministrazioni;
  • non essere in posizione di quiescenza né di collocamento a riposo ai sensi delle vigente normativa in materia pensionistica;
  • ottima padronanza nell’uso del personal computer, in particolare del pacchetto Office e dei principali applicativi.

 

La domanda di ammissione alla procedura comparativa dovrà essere inviata mediante raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo: Regione Molise – Direzione generale della Giunta regionale – Area Prima Servizio Risorse umane e organizzazione del lavoro – via Colitto, 2/6, 86100 Campobasso. Può essere altresì inviata per via telematica all’indirizzo di posta elettronica certificata: reclutamento@cert.regione.molise.it. (esclusivamente in formato .pdf). La scadenza prevista per l’invio della domanda è il 10 Luglio 2016. Per maggiori dettagli sul bando e sulle modalità di candidatura si visionare l’avviso pubblico sul sito della Regione Molise cliccando qui

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*