Home » Concorsi Pubblici » Concorso per 4 Operatori socio-sanitari a Trento

Concorso per 4 Operatori socio-sanitari a Trento

L’azienda pubblica di servizi alla Persona “Cesare Benedetti” di Mori, in provincia di Trento, ha indetto un bando di concorso pubblico per esami per la copertura di 4 posti a tempo indeterminato e a tempo pieno nel profilo professionale di Operatore socio-sanitario (Cat. B, livello evoluto).

Concorso per 4 Operatori socio-sanitari a Trento

Il trattamento economico include: stipendio annuo iniziale di 12.072,00 euro; assegno annuo lordo di 2.244,00 euro; indennità integrativa speciale nella misura di legge – attualmente di 6.317,88 euro; indennità di vacanza contrattuale di 154,80 euro; assegno per il nucleo familiare, se ed in quanto spettante, nella misura di legge; tredicesima mensilità.

Al concorso possono partecipare coloro che, alla data di scadenza del bando, abbiano compiuto diciotto anni.

La partecipazione è estesa anche ai cittadini italiani non appartenenti alla Repubblica, ai cittadini di altro Stato appartenente alla Comunità Europea.

Sono ammessi al concorso gli aspiranti in possesso della licenza di scuola media inferiore ed attestato di qualifica professionale di Operatore Socio Sanitario

La domanda di ammissione al concorso, disponibile sul sito internet dell’Ente, dovrà pervenire, tramite posta o per via telematica, alla Segreteria dell’Amministrazione dell’A.P.S.P. Cesare Benedetti di Mori entro l’8 Agosto.

Il candidato dovrà collegarsi al sito dell’Ente, compilare il form dal nome “dati per partecipazione al concorso di Operatore Socio Sanitario”. Inseriti tutti i dati, la procedura si conclude con l’invio; scaricare il modulo “domanda concorso Operatore Socio Sanitario” e compilarlo; consegnare il modulo “domanda concorso Operatore Socio Sanitario” nelle modalità previste.

L’esame consiste in una prova scritta sulle aree di intervento: Principi e metodi asssitenziali rivolti al soddisfacimento dei bisogni dell’anziano in casa di riposo; La relazione professionale tra l’utente, la famiglia, l’èquipe- Aspetti psico relazionali della persona anziana e della famiglia; Aspetti psico relazionali della persona con fragilità e della famiglia; Processo di adattamento psicologico della persona e della famiglia all’istituzionalizzazione- Processo di adattamento psicologico della persona al morire e della famiglia; Integrazione multi professionale e lavoro di équipe; Organizzazione del lavoro in R.S.A.: caratteristiche degli strumenti e loro obiettivi; Nozioni in merito alle principali patologie dell’anziano.; Cenni riguardanti la salute e la sicurezza negli ambienti di lavoro.

La prova prevede un test psico-attitudinale.

L’orale verterà sulle materie della prova scritte e inoltre sul Codice di comportamento; Diritti e doveri dei pubblici dipendenti; Esecuzione di tecniche specifiche connesse alla qualificazione professionale richiesta.
Nel caso risultino ammessi oltre 50 aspiranti la Commissione si riserva di far effettuare prima delle prove d’esame un test di preselezione sulle materie indicate dal Bando. Per tutti i dettagli del concorso si rimanda al sito dell’azienda pubblica nella sezione riservata ai concorsi.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*