Home » Offerte di Lavoro » Amazon: 1200 posti di lavoro a Rieti e 100 in Piemonte

Amazon: 1200 posti di lavoro a Rieti e 100 in Piemonte

Amazon, una delle più grandi aziende di commercio on line conosciute al mondo, sbarca nel Lazio, a Rieti, e in Piemonte con due nuovi centri logistici.

Amazon: 100 posti di lavoro per il nuovo centro logistico in Piemonte

La sede principale dell’azienda si trova a Beacon Hill, nei pressi di Seattle, nello stato di Washington. Tuttavia Amazon ha sedi anche in Italia: Castel San Giovanni (in provincia di Piacenza) è il suo primo centro di distribuzione, poi ci sono gli uffici di Milano, Asti e a Cagliari.

 

La novità è che sta per aprire due nuovi sedi: Amazon avvierà la realizzazione di un nuovo centro di distribuzione a Passo Corese, frazione del Comune di Fara in Sabina a 30 km da Roma, «per soddisfare la crescita della domanda in Italia» e uno ad Avigliana, nella città metropolitana di Torino, dove l’Amazon City Logistics potrebbe essere operativo da settembre.

Ciò equivale a dire migliaia di posti di lavoro in arrivo: un totale di 1200 posti a Rieti e un centinaio in Piemonte. 

 

 

Il nuovo polo logistico di Rieti, che sarà il secondo centro di distribuzione di Amazon nel Paese, inizierà l’attività nell’autunno del 2017. A darne comunicazione è l’azienda stessa, con un comunicato stampa.

Amazon investirà 150 milioni di euro nella nuova unità operativa da 60.000 mq, dando un impulso anche allo sviluppo dell’economia locale. L’azienda ha in programma di creare fino a 1.200 nuovi posti di lavoro entro tre anni dall’avvio delle attività.

“Negli ultimi cinque anni abbiamo creato più di 1.000 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato nel nostro centro di distribuzione attivo a Castel San Giovanni e oggi siamo lieti di annunciare che ne impiegheremo altri 1.200 nel nuovo polo di Passo Corese nei prossimi tre anni” ha dichiarato Roy Perticucci, Amazon Vice-President Operations Europe. “Questa nuova unità operativa – ha proseguito Perticucci – sarà integrata nel network di Amazon che conta ventinove centri di distribuzione in sette Paesi europei, che ci permettono di rispondere alla crescita della domanda e di mantenere le nostre promesse di consegne veloci e affidabili ai clienti in Italia. Sono convinto che da questo investimento trarrà vantaggio anche l’economia locale, con nuovi posti di lavoro e nuove opportunità per le imprese di collaborare con uno dei più avanzati network logistici al mondo, che raggiunge milioni di clienti in tutta Europa”.

 

 

I salari dei dipendenti Amazon si collocano tra i più alti del settore della logistica e comprendono anche benefit quali sconti sugli acquisti su Amazon.it, assicurazioni sanitarie e cure mediche private. Amazon propone anche opportunità come il programma Career Choice, che offre ai dipendenti che intendono specializzarsi in un ambito specifico fino al 95% del costo delle rette e dei libri di testo per frequentare corsi professionali per quattro anni.

Per il polo logistico piemontese invece la pratica edilizia, con la richiesta di modifica degli spazi interni del capannone da 3.300 metri quadrati, è stata presentata allo sportello attività produttive il 7 luglio scorso, secondo quanto riferisce il quotidiano La Stampa. Il giorno 13 si è svolto il primo colloquio con i responsabili dell’ufficio tecnico. Tutti buoni indizi in vista della nuova apertura del centro di smistamento.

La maggior parte dei nuovi posti di lavoro Amazon sarà rivolta a magazzinieri, addetti e impiegati.

A partire dall’avvio delle sue attività in Italia nel 2010, Amazon ha investito nel Paese più di 450 milioni di euro e creato 1.700 posti di lavoro.

 

 

Il centro di distribuzione di Castel San Giovanni, che impiega più di 1.000 dipendenti, è stato aperto nel 2011, un anno dopo il lancio di Amazon.it. Inizialmente esteso 26.000 mq, oggi copre un’area di 86.000 mq per poter gestire la crescente domanda dei clienti e far fronte alla crescita del catalogo Amazon.it, che oggi offre più di 136 milioni di prodotti. A novembre 2015 Amazon ha aperto il centro di distribuzione urbano di Milano (1500 mq) per il servizio ai clienti Amazon Prime Now.

Oltre a questi investimenti negli impianti logistici del Paese, Amazon ha aperto i suoi uffici a Milano nel 2010, nei quali impiega oltre 300 persone e attualmente ha più di 60 posizioni aperte. La società ha inoltre scelto la città di Cagliari quale sede del customer service, che impiega circa 300 persone.

Quando Amazon.com fu lanciato, nel 1995, aveva una missione ben definita: “essere l’azienda maggiormente focalizzata sul cliente al mondo, in cui i clienti possano cercare e trovare qualsiasi oggetto desiderino acquistare online, impegnandosi ad offrire i prezzi più bassi possibili”.

Fondata con il nome di Cadabra.com da Jeff Bezos nel 1994 e lanciata nel 1995, Amazon.com iniziò come libreria online, ma presto allargò la gamma dei prodotti venduti a dvd, cd musicali, software, videogiochi, prodotti elettronici, abbigliamento, mobilia, cibo, giocattoli e altro ancora. Amazon ha creato poi altri siti in Canada, Regno Unito, Germania, Australia, Francia, Italia, Spagna, Cina, Brasile, Messico, Giappone e India e spedisce i suoi prodotti in tutto il mondo.

 

 

Attualmente in Italia il colosso offre le opportunità lavorative qui di seguito elencate:

South Europe (SEU) Regional Procurement Manager
Associate Marketing Manager Automotive
Kindle Content Vendor Management Intern
Senior Vendor Management Apparel
Senior Instock Manager Media
Online Marketing Manager – Amazon Home Store
Intern – Financial Analyst – Special Project
Internship – Online Content Specialist Baby/Personal Care Appliances
Senior HR Business Partner
Visual Designer
Agency Lead
Internship Vendor Management – Sports
Internship Vendor Management – Home
Senior Service Technician
Maintenance Engineer
Content Specialist – fixed term 1 year
Junior Online Marketing – New Special Initiatives

Le offerte di lavoro Amazon sono rivolte a diplomati, laureati e laureandi, sia professionisti esperti, sia giovani al primo impiego, per i quali sono disponibili anche opportunità di stage. Ai candidati si richiedono, generalmente, la conoscenza della lingua inglese e competenze informatiche.

Inoltre Amazon è costantemente alla ricerca di laureati ambiziosi ed entusiasti di unirsi al mondo frenetico della Logistica grazie al Graduate/Junior Recruitment 2017 – Responsabile di Produzione nella sede di Castel San Giovanni.
Cerca giovani brillanti che hanno recentemente conseguito una laurea o laureandi con un’ottima conoscenza dell’inglese parlato e scritto. Per conoscere nel dettaglio tutte le offerte e per ottenere aggiornamenti sulle nuove posizioni lavorative si rimanda alla sezione carriere del sito internet.

www.amazon.jobs/

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*