Home » Offerte di Lavoro » Inps, in arrivo il Concorso Pubblico per 900 giovani

Inps, in arrivo il Concorso Pubblico per 900 giovani

Un piano di assunzioni di più di 900 giovani funzionari nell’Inps, già a partire da settembre. L’annuncio arriva dal presidente stesso dell’Ente, Tito Boeri, intervistato sulle pagine del Messaggero.

Inps, in arrivo assunzioni per 900 giovani

I punti chiave dell’atto firmato dal presidente dell’Inps sono: l’assunzione di giuristi, economisti, ingegneri gestionali; il ridisegno della struttura di vertice dell’istituto che ridurrà da 48 a 36 il numero dei dirigenti apicali, dislocandoli sul territorio.

 

Insomma l’atto firmato permetterà un piano di assunzioni di più di 900 funzionari della cosiddetta “fascia C”, con lauree in Giurisprudenza, Economia e commercio, Ingegneria gestionale e informatica, e presumibilmente giovani: un passo che permetterà di colmare quel digital divide interno che inevitabilmente è anche generazionale.

L’Inps è tra i più grandi e complessi enti previdenziali d’Europa, gestisce la quasi totalità della previdenza italiana ed ha un bilancio che per entità è il secondo dopo quello dello Stato. Sono assicurati all’Inps la maggior parte dei lavoratori dipendenti del settore pubblico e privato e dei lavoratori autonomi.

 

Molte sedi, secondo Boeri, in particolare al Nord, sono sottodimensionate dopo gli esodi degli ultimi anni; “ma oltre a riempire questi vuoti –afferma – vogliamo rafforzare la capacità generale dell’Istituto di allacciare un rapporto di consulenza con gli utenti, a 360 gradi. Questa consulenza la offriremo non solo nei nostri uffici ma anche in “punti Inps” da creare nei centri più piccoli in locali comunali, con una rete capillare. In questi anni l’Inps ha visto calare il proprio personale, scendendo di molto al di sotto della dotazione organica e ha conseguito importanti risparmi. Questo ci dà oggi dei margini per assunzioni, nel rispetto delle regole.

Poi, intendiamo cambiare la composizione della dotazione organica, creando più spazio nella fascia C, quella alta dei funzionari, e riducendo quella delle fasce più basse, nelle quali i funzionari che escono non saranno sostituiti”.

 

Alla domanda sul come verranno trovati questi funzionari Boeri ha risposto: “Da subito partiremo, a settembre, prendendo degli idonei di nostri concorsi precedenti. Una piccola parte poi saranno stabilizzazioni di personale esterno che lavora già da noi, ma il grosso, 550-600 persone, le troveremo con un nostro concorso per il quale stiamo avanzando la richiesta di autorizzazione alla Funzione pubblica”.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*